QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Grande Guerra/1 A Edolo due giorni di celebrazioni, incontri e una mostra intitolata “Patria: nei loro vent’anni”

venerdì, 22 maggio 2015

Edolo – Nel fine settimana sono in programma le celebrazioni per i cent’anni dall’entrata in guerra dell’Italia: il 24 maggio del 1915 il Regno d’Italia dichiarava guerra all’impero austroungarico. Cent’anni dopo, a livello nazionale si ricorda un pezzo di storia. E in Valle Camonica gli eventi sono numerosi: tra quelli più importanti spicca quello dell’Alta Valle.

Tra domani e domenica, ad Edolo (Brescia) si terrà una commemorazione di quell’avvenimento: il programma è stato messo a punto dall’Amministrazione guidata dal sindaco Luca Masneri con associazioni e istituzioni locali. Quelle programmate dall’amministrazione di Edolo, in collaborazione con le associazioni d’arma e con il supporto di Regione Lombardia, Provincia di Brescia e Comunità Montana Vallecamonica, saranno due giornate dedicate alla memoria.

Il via alle celebrazioni è previsto domani alle 10.30 con l’inaugurazione della mostra tematica intitomostra guerralata: “Patria: nei Loro Vent’anni”, nella sala mostra di via Derna. Esibizione degli studenti dell’indirizzo musicale dell’istituto comprensivo di Edolo. La mostra, aperta fino al 31 maggio, con i seguenti orari: 10 – 12.30 16 – 22 festivi; feriali: 18 – 22.

Sarà una rassegna che attraverso fotografie e documenti d’epoca ripercorre soprattutto le vicende belliche che hanno avuto come teatro i ghiacciai dell’Adamello. Nel pomeriggio a partire dalle 14.30 ci sarà la posa di un omaggio floreale ai monumenti che ricordano i caduti: il parco delle Rimembranze di Mù ed i cippi nelle altre frazioni di Cortenedolo e Vico. In serata – alle 21 – la base logistico addestrativa di via Porro accoglierà gli ospiti per il saluto della autorità, un intervento storico di Marco Baggi e la proiezione del filmato ‘Le aquile dell’Adamello’.

Domenica 24 maggio: ritrovo alle 9.30 davanti al municipio. Alle 10 la partenza della sfilata per la posa di corone sul monumento di viale Derna, che poi raggiungerà piazzale Orobica dove alle 11 sarà celebrata la messa accompagnata dai cori ‘Baitone’ di Edolo, ‘Voci della Rocca’ di Breno e ‘Rosa camuna’ di Sellero e dalla musica della banda di Berzo Demo. La commemorazione si concluderà nel pomeriggio, con le esibizioni della banda di Berzo Demo (alle 16 in piazza Martiri) e dei cori (alle 17 in piazza San Giovanni).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136