QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

La Grande Corsa Bianca: dopo la partenza da Ponte di Legno, la gara entra oggi nel vivo. Nicola Bassi primo a Pianaccio

venerdì, 22 gennaio 2016

Ponte di Legno – “La Grande Corsa Bianca” – dopo la partenza di ieri a Ponte di Legno (Brescia) e i passaggi in quota nella notte – sta entrando nel vivo: ieri sera il testa a testa tra Giancarlo Neuret, Valerio Mondini, Simone Musazzi e Giacomo Balada, ma il gran finale è ancora lontano e i colpi di scena potrebbero essere dietro l’angolo fino a pochi chilometri dall’arrivo (Classifiche live). Stamattina alle ore 7 il primo a transitare a Pianaccio è stato Nicola Bassi (Running). In località Chistol a notte inoltrata era primo davanti a Marta Poretti (Ski), Simone Musazzi (Ski), Valerio Mondini (Ski) e Giancarlo Neuret (Ski) “In queste gare estreme – sostengono gli esperti – conta molto la resistenza”.Ponte di Legno - corsa bianca

LA GRANDE CORSA BIANCA
La manifestazione “La Grande Corsa Bianca” – con 59 atleti al via dalla località dalignese – nasce dalla volontà di riproporre in ambiente alpino un trail invernale in autosufficienza simile alle grandi traversate che già da diversi anni si svolgono nel Grande Nord americano e europeo. Oltre 140 chilometri  di lunghezza e 6mila metri di dislivello, compie un grande giro ad anello, da affrontare in senso antiorario, tra Alta Valle Camonica, Valtellina e Val di Sole, con partenza e arrivo a Ponte di Legno. La traversata può essere effettuata con gli sci, a piedi o con biciclette specifiche (fatbike).

Il tracciato della Grande Corsa Bianca si snoda in buona parte all’interno dei parchi dello Stelvio e dell’Adamello, prevalentemente lungo piste forestali e mulattiere, con brevi tratti relativamente su facili sentieri o prati.

Il percorso offre ampi panorami e scorci caratteristici con alpeggi, malghe, baite, terrazzamenti e architetture tipiche dell’ambiente alpino in genere, con notevoli possibilità di avvistare gli animali selvatici che abitano i due parchi.la grande corsa bianca

Il tempo limite per terminare “Grande Corsa Bianca” è fissato di 53 ore dalla partenza. Il programma prevede la conclusione sabato sera con le premiazioni al Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136