QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Gran lavoro del 118 in Valle Camonica: due morti e un ferito

domenica, 8 settembre 2013

Val Palot – Soccorsi in quota e malore fatale a escursionista in Val Palot e automobilista di Fraine. E’ il bilancio delle ultime ore. Un escursionista milanese di 67 anni è stato colto da malore durante una gita in Val Palot.

Siè accasciato al suolo e altri escursionisti hanno allertato la centrale del 118. Sul posto è arrivata l’elisoccorso dagli Spedali Civili di Brescia ma per il turista milanese non c’è stato nulla da fare. A Pisogne domenica roinata per un uomo che voleva recuperare la palla di suo figlio, ma è caduto dall’albero ed ora è ricoverato in condizioni gravi nel reparto di terapia intensiva della rianimazione dello Spedale Civile di Brescia. Il 39enne di Gratacasolo di Pisogne, Gian Luca Fontana, alle 18 ha perso l’equilibrio ed è precipitato per 4 metri. Sono intervenuti i carabinieri di Artogne e l’elimabulanza che ha trasportato l’uomo allo Spedale.

Altro intervento in Val Saviore: un uomo di 58 anni è stato punto da un insetto ed ha immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto i medici che lo hanno stabilizzato e trasportato all’ospedale di Edolo. Le sue condizioni sono  in miglioramentoSoccorso-Alpino-elicottero-SUEM

IN AUTO

A Fraine un automobilista, Luigi Vezzoli, è stato stroncato da un infarto mentre era salito sulla sua utilitaria e stava raggiungendo casa da centro paese. E’ finito contro altre vetture. Nulla da fare per i soccorsi, Luigi Vezzoli è morto sul colpo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136