QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Capodanno/1 Gran lavoro dei vigili del fuoco e 118 in Valle Camonica e Aprica

mercoledì, 1 gennaio 2014

Edolo – Gran lavoro dei vigili del fuoco e del 118 nelle notte più lunga dell’anno: ieri alle 18 i vigili del fuoco di Edolo si sono recati in località Fles di Corteno Golgi per recuperare un fuori strada che e stato bloccato da una lastra di ghiacci: Gli automobilisti avevano seguito seguito le indicazioni del satellitare e dovevano recarsi nella località Le Prese in Valtellina. La vettura dopo il recupero dei vigili del fuoco  è stata riportata sulla statale 39 per l’Aprica. Il responsabile del distaccamento dei vigili del fuoco di Edolo, Sandro Malgarotti ha ringriaziato tutti i militi per l’attività svolta nel 2013.

ALTRI INTERVENTI DEL 118

A Borno i medici del 118 sono stati chiamati poco dopo la mezzanotte per un’intossicazione etilica di una ragazza di 17 anni, mentre un ragazzo sedicenne, poco dopo le 2, è rimasto ferito da un petardo. Entrambi sono stati trasportati all’ospedale di EsAmbulanza notte 1ine-Valle Camonica. Alle 5.30 invece soccorsa una persona di 30anni in via alla funivia a Borno. Ad Aprica tre interventi per intossicazione etilica di tre giovani, tra i 19 e i 24 anni, trasportati all’ospedale di Sondrio, mentre all’alba in un incidente stradale accaduto a Cividate Camuno, sulla strada per Borno in un incidente d’auto è rimasta ferita una persona di 18 anni, trasportata per le ferite agli arti inferiori all’ospedale di Esine. Sul posto la Polizia stradale di Boario che ha effettuato i rilievi.

Il tutto dopo lo schianto tra due veicoli avvenuto nel pomeriggio di ieri a Piancamuno, sulla statale 42, all’altezza dell’uscita di Montecampione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136