QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Gli alpini di Artogne hanno festeggiato il 60° di fondazione del gruppo

lunedì, 21 settembre 2015

Artogne –  Gli alpini di Artogne hanno festeggiato il sessantesimo anniversario di fondazione. Un evento importante come ha sottolineato il capogruppo Domenico Serioli nella cerimonia ufficiale davanti alle autorità civili e militari.

La festa ha avuto il prologo con il concerto di sabato sera del coro Ana di Vallecamonica, diretto dal maestro Gheza, nella chiesa parrocchiale di Artogne. La serata è stata dedicata alla memoria dei capigruppo e degli alpini andati avanti.

Nella giornata festiva la sfilata lungo le vie del paese preceduta dall’alzabandiera, quindi la Santa Messa a ricordo dei caduti di tutte le guerre, infine il corte e i discorsi ufficiali davanti al monumento agli alpini appena restaurato (Nella foto concessa dall’emittente Piùvallitv laAlpini Artogne 1 cerimonia al monumento).

Sono intervenuti oltre al capogruppo Serioli, il sindaco, Piero Cesari e il presidente dell’Ana di Valle Camonica, Giacomo Cappellini. La conclusione con il pranzo allo stand allestito all’oratorio. Il capogruppo Serioli ha ricordato “gli alpini che sono andati avanti e hanno posto le basi per la crescita della sezione di Artogne”. Attualmente sono 200 gli iscritti al gruppo Ana di Artogne che è tra i più attivi in Valle Camonica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136