QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

GirovagArte, a Sonico successo degli artisti di strada

lunedì, 24 luglio 2017

Sonico – Grande successo dell’ottava edizione di GirovagArte, il festival degli artisti di strada che sabato sera ha animato il centro storico di Sonico (Brescia), richiamando centinaia di persone anche dall’intera Valle Camonica per assistere a uno spettacolo unico nel suo genere. L’evento - giunto all’ottava edizione – è stato organizzato dalla Pro loco di Sonico e sostenuto dall’Amministrazione comunale, Provincia di Brescia, Bim e Comunità Montana Valle Camonica, oltre che da sponsor locali.Sonico GirovagArte 20

Una quarantina di artisti ha creato un’atmosfera speciale a Sonico per oltre sette ore, proponendo linguaggi e spettacoli differenti: erano presenti Mistral (palo cinese), Izimagic Duo (illusionismo e trasformismo), Fekat Circus di Addis Abeba, del duo tutto femminile delle Pimiento Fire, del mino Enrico Mazza, dello Stupid Street Show, di Katastrofa Clown, del collettivo di fiati Brassato Drum. del funambolico Rafael Sorryso, dell’eclettico Tomàs Taboada e di Gianluca G. Gentiluomo (corda verticale, con l’aggiunta di due spettacoli itineranti a cura de “Le sgambate (trampoli) e dell’Ubuntu Vocal Ensembe.

Sonico GirovagArte3

Il centro storico del paese camuno è stato invaso da artisti provenienti da Italia ed estero, in particolare da Brasile, Cile, Francia, Spagna e persino Etiopia che hanno offerto fino a notte inoltrata spettacoli mozzafiato di verticalismo, giocoleria e illusionismo e clownerie, dando vita a un grande show che ha abbracciato l’intero borgo antico del paese attraverso un articolato percorso ad anello lungo il quale il pubblico potrà assistere a una serie incredibile di performance.

Sonico GirovagArte 01

Il pubblico ha assistito divertito ai vari spettacoli e la Pro loco – con il suo presidente Paolo Bornatici – l’ha definito “eccezionale”. E già si pensa alla prossima – la nona – edizione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136