QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Giro d’Italia: 16esima tappa a rischio per neve. La decisione in mattinata

martedì, 27 maggio 2014

Ponte di Legno – Dopo una notte di pioggia e nevischio al Passo Gavia in mattinata il direttore della corsa Mauro Vegni radunerà tutti i collaboratori e sulla scorta delle condizioni meteo deciderà sul percorso della 16^ tappa del Giro d’Italia la Ponte di Legno -Val Martello, poi la comunicherà alle squadre. Il rischio è quello di saltare i mitici passi – Gavia  e Stelvio – tanto attesi dopo l’annullamento della tappa di un anno fa. La decisione sarà presa  dagli uomini di Mauro Vegni, in collaborazione con la Protezione Civile e l’Anas. “L’intenzione – confermava ieri sera  Mauro Vegni – è correre la tappa simbolo di questa edizione del Giro e noi e non solo stiamo facendo tutto il possibile per poter scalare Gavia e Stelvio”.  Per oggi si prevede neve oltre i 2000 metri di quota e al Gavia potrebbe essere una temperatura vicino allo 0. L’alternativa predisposta  dalla direzione corse della Rcs è rappresentata dalla scalata del Passo del Tonale e del Castrin con l’arrivo poi in Val Martello.

IL GIORNO DI RIPOSO

Quella di ieri è stata una giornata speciale e nonostante la pioggia del primo pomeriggio i turisti e gli appassionati di ciclismo hanno avuto l’occasione di divertirsi. Infatti nel c’è stato l’aperitivo rosa con la carovana pubblicitaria del Giro d’Italia. Con musica di Radio 101 con Dj e distribuzione gadget. Non è mancato l’incontro con i ciclisti che si sono cimentati sulle strade del Tonale e della prima parte del Gavia. Il più applaudito è stato Fabio Aru, il vincitore della tappa di domenica a Montecampione.

GLI EVENTImostra bicicletta ciclismo (2)

E’ la seconda volta che Pontedilegno è sede di partenza di una tappa del Giro d’Italia, la prima risale al 1971. Nel 2010 invece fu il Passo Tonale ad ospitare un arrivo della famosa corsa rosa. Quest’anno il Giro ritorna in Alta  Valle Camonica dopo l’annullamento della tappa – per neve – lo scorso anno.

Il programma della giornata:

Alle 9 – Apertura del villaggio del Giro d’Italia in piazzale Cida

Alle 10 – Premiazione concorso Vetrine rosa e Premiazione Concorso “… ma guarda dove passa il Giro!! “. Disegna i poster e le cartoline della tua Valle Camonica in bicicletta, con la partecipazione delle scuole della Valle Camonica

Alle 10.30- Arrivo ciclisti e podio firma

Alle 11.30 – Sfilata rosa Adamello Bike

Alle 12.30- Partenza tappa con il seguente percorso: piazzale Cida – piazzale Europa – via XI Febbraio – via Risorgimento – corso Milano – corso Trieste – via Trento – SS del Tonale – ponte di ferro – via Roma – via Risorgimento – corso Milano – corso Trieste – via Trento -strada provinciale del Gavia – passo Gavia
MOSTRA “CONVEGNO CICLISTICO: STORIA DELLA BICICLETTA”

Ponte di Legno e Giro d’Italia: la mostra di Edoardo Nonelli sul ciclismo. VIDEO

La rassegna, curata dall’artista Edoardo Nonelli, è allestita presso l’ex scuola materna Regina Elena, in via Salimmo  fino a questa sera alle 19. Poi ci sarà l’occasione di visitarla nei mesi estivi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136