QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Frana al Valù di Fabrezza: riaperta la strada dopo il sopralluogo dei tecnici

lunedì, 23 giugno 2014

Valsaviore –  In meno di una giornata risolta l’emergenza che si è creata nella serata di domenica con la frana di massi e terriccio che ha interrotto la zona del Valù di Fabrezza, bloccando gli escursionisti che stavano tornando dal rifugio Prudenzini e dalla Stella Alpina in Fabrezza. La strada è stata riaperta per il passaggio di emergenza, rimane in vigore l’ordinanza del sindaco Matteo Tonsi fin quando i tecnici compiranno un sopralluogo.

vigili del fuoco saviore

La frana ha diviso in due la zona e sul posto sono intervenuti nella serata di domenica i vigili del fuoco del distaccamento di Edolo (nella foto l’intervento di domenica notte), quindi il sindaco Matteo Tonsi, la Protezione Civile di Cevo e della Valsaviore.

In mattinata c’è stato un sopralluogo dei tecnici e del geologo del Comune, poi l’impresa che ha la manutenzione delle strade per conto del Comune – la ditta Sola – ha rimosso i sassi e in serata – viste le condizioni di sicurezza – è stata riaperta al traffico per le emergenze. Domani si attende il definitivo via libera dei tecnici. 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136