QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Fondo Sociale Regionale: assegnati 7,7 milioni di euro. Finanziamenti anche in Valtellina e Valle Camonica

giovedì, 6 ottobre 2016

Breno – “Abbiamo assegnato 7,7 milioni di euro del Fondo Sociale Regionale alle ATS Regionali (ex ASL) per finanziare progetti volti all’adeguamento strutturale di immobili destinati a centri antiviolenza e case rifugio per donne vittime di violenza, e di immobili destinati all’alloggio temporaneo di soggetti che, per particolari situazioni di fragilita’, necessitano di un sostegno”.brianza

Lo annuncia l’assessore al Reddito di Autonomia e Inclusione Sociale di Regione Lombardia, Francesca Brianza, spiegando il provvedimento.

54 PROGETTI AMMESSI A CONTRIBUTO
“Ci sono pervenuti 74 progetti – chiosa l’assessore – e, di questi, 54 sono stati ammessi al contributo: 8 per l’ATS Brianza, 9 per ATS Milano e Citta’ Metropolitana, 8 per ATS Montagna, 7 per ATS Insubria, 4 per ATS Pavia, 7 per ATS Brescia, 6 per ATS Valpadana e 5 per ATS Bergamo”.

LE RISORSE
“A questi progetti – prosegue Brianza – presentati da 26 Enti Locali e 28 Enti no profit e religiosi, sono state concesse risorse per circa 7,7 milioni di euro con le quali si andranno a finanziare interventi su immobili di varia tipologia: appartamenti indipendenti, appartamenti in complessi di abitazione civile, strutture comunali (ex scuole, ex caserme), ville indipendenti. Tutti gli immobili, di proprieta’ degli Enti proponenti – continua – sono stati destinati a donne vittime di violenza, nuclei familiari mono genitoriali con figli minori, nuclei familiari con disagio economico, coniugi separati o divorziati con figli e che versano in condizioni di disagio, persone anziane e disabili”.

VERIFICHE
“Regione Lombardia, attraverso un Nucleo tecnico di valutazione appositamente costituito – precisa ancora l’esponente della Giunta Maroni – provvedera’ ad effettuare i dovuti controlli finalizzati ad accertare e verificare gli esiti dei vari progetti”.

UN ALTRO ANELLO
“Con questo provvedimento – conclude l’assessore – aggiungiamo un altro importantissimo anello alla catena degli interventi messi in campo da Regione Lombardia a sostegno alla fragilita’”

924 MILA EURO ALLA ATS MONTAGNA 

Nell’ATS Montagna, sono 8 i progetti ammessi, relativi alla ristrutturazione di: 1 centro antiviolenza, 1 casa rifugio e 17 ‘unita’ immobiliari’ per utenze fragili.

RISORSE CONCESSE
Le risorse concesse ammontano a euro 924.427,45.

INTERVENTI PREVISTI
Di seguito gli intervisti previsti suddivisi per: soggetto proponente, tipologia di intervento, beneficiari e contributo concesso.

1.Comune di Sondrio – Centro antiviolenza – donne vittime di violenza – euro 42.500,00;

2.Fondazione Ente “Celeri” – Appartamenti per anziani con disabilita’ – persone in condizione di fragilita’/disabilita’ -
euro 200.000,00;

3.Comune di Breno – Housing sociale – famiglie in condizioni di disagio economico/genitori separati con minori – euro 55.227,45;

4.Associazione Comunita’ Il Gabbiano – Housing sociale – famiglie in condizioni di disagio economico/genitori separati con minori - euro 81.500,00;

5.Comune di Mese – Housing sociale – famiglie in condizioni di disagio economico/nuclei con sfratto esecutivo – euro
115.200,00;

6. Anfass Onlus Centro Lario e Valli – Alloggi per soluzioni abitative temporanee per persone disabili – persone con disabilita’ – euro 30.000,00;

7.Ass Anch’io – Housing sociale – famiglie in condizioni di disagio economico, persone con disabilita’ – euro 200.000,00;

8.Pia Fond. di Valle Camonica – Alloggi per soluzioni abitative per persone disabili per vita indipendente – persone con disabilita’ – euro 200.000,00

1,226 MLN ALLA ATS DI BRESCIA

Nell’ATS di Brescia, sono 7 i progetti ammessi, relativi alla ristrutturazione di: 3 appartamenti autonomia vittime di violenza e 16 unita’ immobiliari per utenze fragili.

RISORSE CONCESSE
Le risorse concesse ammontano a euro 1.226.150,00.

INTERVENTI PREVISTI
Di seguito gli intervisti previsti suddivisi per: soggetto proponente, tipologia di intervento,
beneficiari e contributo concesso.

1.Comune di Brescia – appartamenti per l’autonomia – donne vittime di violenza con figli – euro 180.000,00;

2.Congrega della carita’ apostolica – appartamenti per vita indipendente – giovani con disabilita’ e/o relazionale - 200.000,00;

3.Comune di Sarezzo – Housing sociale – persone con disabilita’ e famiglie mono genitoriali con figli – euro 200.000,00;

4.Comune di Toscolano Maderno – appartamenti per famiglie mono genitorali con minori – famiglie mono genitoriali con minori - euro 174.150,00;

5.Comune di Lumezzane – appartamenti per famiglie mono genitoriali con minori – famiglie mono genitoriali (donne) con
minori – euro 72.000,00;

6.Comune di Palazzolo – Housing sociale – famiglie in condizioni di disagio economico/ genitori separati con minori – euro
200.000,00;

7. Fondazione Giroldi Forcella – Ugoni Onlus – appartamenti per vita indipendente – persone con disabilita’ psico-fisica – euro 200.000,00.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136