QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Fondo regionale per sviluppo valli prealpine, approvato emendamento in Regione Lombardia. Martinazzoli: “Maggior attenzione a montagna”

mercoledì, 21 dicembre 2016

Brescia – Via libera al Pirellone a un emendamento del Carroccio alla legge di bilancio che modifica l’ammontare del Fondo territoriale per lo sviluppo delle valli prealpine portando le risorse erogate alla cifra di 3 milioni di euro annui,  per un totale di 9 milioni nel triennio 2017-2019.

In merito è intervenuto il consigliere regionale della Lega Nord, Donatella Martinazzoli: “Si tratta di un segnale di attenzione concreto per il territorio montano della nostra Regione nei confronti di comunità spesso dimenticate dallo Stato e abbandonate dal Governo.” “Poiché dal fondo – spiega Martinazzoli– è esclusa la provincia di Sondrio (che già beneficia dei finanziamenti della legge 181/2009), le provincie interessate da questo stanziamento sono quelle di Bergamo, Brescia, Como, Lecco e Varese. L’obiettivo è quello di sostenere gli investimenti pubblici in aree disagiate, come sono quello montane.”martinazzoli 1

“Abbiamo cercato– prosegue il consigliere regionale Martinazzoli – di fare chiarezza su un punto: la montagna, che rappresenta il 50% del territorio lombardo, rappresenta e va considerata un patrimonio fondamentale.  Una ricchezza ambientale, economica e culturale che deve essere valorizzata il più possibile e con adeguate dotazioni finanziarie, se si vuole contrastare il fenomeno dello spopolamento e ridare vigore alle attività economiche tipiche della montagna lombarda”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136