QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Fondata sul lavoro: a Rogno l’intervento di Landini. Domani è attesa la Camusso

venerdì, 12 settembre 2014

Rogno – Un messaggio chiaro, diretto, a difesa del lavoro e del futuro dell’industria italiana, in particolare della siderurgia. Alla terza edizione di “Fondata sul lavoro”, organizzata dalla Cgil Valle Camonica Sebino all’area feste di Rogno è intervenuto ieri Maurizio Landini, segretario generale della Fiom, e domani è attesa Susanna Camusso. “In queste giornate discuteremo dei problemi dei lavoratori e delle lavoratrici, della disoccupazione e della povertà> – ha introdotto la manifestazione Gabriele Calzaferri, segretario della Cgil. Nella serata di ieri Maurizio Landini ha tracciato un quadro sul futuro dell’industria e dell’acciaio, in una zona dove la siderurgia è ancora presente e dove la crisi si è fatta sentire in questi anni. (Nella foto concessa dall’emittente Più Valli Tv l’intervento di Landini)Landini a Rogno 

Il ruolo della siderurgia, per Landini e la Cgil, è fondamentale per la politica industriale italiana. Oggi è in programma l’attivo dei delegati e la partecipazione del nuovo segretario regionale di Cgil Elena Lattuada, mentre domani – alle 10 – nell’area allestita a Rogno per la terza edizione di “Fondata sul lavoro” sono previsti gli interventi di Susanna Camusso, che parteciperà al dibattito sulla riforma della pubblica amministrazione con i parlamentari Bordo Misiani e Mucchetti. Tema dell’incontro:”Io riformo”.

Il programma prevede inoltre oggi alle 15 l’incontro con Mimmo Franzinelli e in serata musica dal vivo con TEATRAL (S)CONCERTO, di e con Valentina (S)oster, Nelson (S)osa, Michele (S)ordo

Domani invece è in programma alle 21: musica dal vivo con ROCK A DOMICILIO cover-rock a 360° e un confronto su “Enrico Berlinguer: ricordi e riflessioni a 40 anni dalla scomparsa”.
Nella giornata conclusiva  alle 10: DIAMO UN CALCIO AL RAZZISMO. E non mancheranno i riferimenti alla recente vicenda che ha coinvolto il fratello di Balotelli  e i tifosi del Darfo Boario Terme.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136