QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Fiaccolata contro la violenza sulle donne a Darfo Boario

lunedì, 25 novembre 2013

Darfo Boario Terme – Con lettera firmata dal sindaco dottor Ezio Mondini, il Comune di Darfo Boario Terme ha dato la propria adesione al progetto “Posto Occupato” proposto dall’Ufficio della Consigliera di Parità e dall’Associazione dei Comuni Bresciani e si è impegnato a coinvolgere nell’iniziativa enti, associazioni e tutta la cittadinanza. L’obiettivo del progetto è sensibilizzare al tema della prevenzione alla violenza sulle donne e fare in modo che le vittime non siano dimenticate.posto occupato 1

In Italia ogni due giorni viene uccisa una donna. A Brescia i casi di violenza denunciati nel 2012 sono stati 293, una ventina in Valle Camonica, ma sappiamo che il dato rappresenta solo la punta dell’iceberg. In Italia e nel mondo il fenomeno della violenza non diminuisce e si connota sempre più come violenza fisica, lo testimoniano le donne morte di un “amore” malato e assassino. Chiunque, singolo cittadino, associazione, ente, istituto scolastico, gestore di attività commerciale, può partecipare all’iniziativa riservando un posto per tutta la settimana, dal 24 novembre al 1 dicembre; è un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un compagno, un ex o uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. Questo posto è riservato a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga. Maria Andaloro ideatrice della campagna, sostiene: “Posto occupato vuol dire che lì non ti puoi sedere, Lei poteva esserci seduta, ma è stata uccisa. È come se queste donne fossero ancora tra noi, ed in effetti, è così, la loro assenza peserà ogni giorno ai loro cari. Per non dimenticare, più posti occupati ci saranno e più donne capiranno che uno schiaffo è solo l’inizio: gli uomini non devono darlo e le donne non devono prenderlo”. Il Posto Occupato viene riservato collocando sulla sedia, poltrona, panchina, banco un manifesto messo a disposizione da www.posto occupato.org. Oltre al manifesto il posto riservato può essere allestito con oggetti, indumenti, scarpe, possibilmente rossi, che rendano viva la presenza di quelle donne che vogliamo ricordare.

FIACCOLATA A DARFO BOARIO
Oggi- in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne – si terrà una fiaccolata in Valle Camonica, organizzata da Cgil Valle Camonica. Il ritrovo è fissato davanti al municipio di Darfo Boario Terme con il seguente programma: ore 17,45 Partenza, alle 18 Percorso attraverso le vie di Darfo, dalla Cittadella a Piazza del Mercato e via Roma e ritorno al municipio. Lungo il percorso, alcune soste in luoghi dove sarà allestito un Posto Occupato e dove si ascolteranno letture sul tema.Il silenzio che accompagnerà la fiaccolata favorirà la riflessione e renderà più forte il messaggio e più efficace la comunicazione alla cittadinanza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136