QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Estorsione, arrestata 43enne camuna: ricattava l’amica sulle confidenze

mercoledì, 11 settembre 2013

Esine – Un ricatto è costato caro a una 43enne camuna, che negli ultimi mesi ha cominciato a richiedere somme di denaro ad una 23enne di un altro paese della Valcamonica minacciandola di raccontare a tutta la valle quella vicenda che avrebbe leso, di fatto, l’onorabilità di un familiare della vittima. La vittima della vicenda ha denunciato la 43enne, che avrebbe chiesto 8mila euro tra gennaio e settembre.CARABINIERI LARGE

Tutto è nato da una serie di confidenze sulla propria famiglia, fatte a voce e in telefonate. Un parente ha convinto la 23enne di Esine a denunciare il fatto. L’operazione dei carabinieri di Capo di Ponte ha portato all’arresto della più anziana delle due donne nell’ennesimo appuntamento per la consegna del denaro avvenuto in un esercizio pubblico di Esine.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136