QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Esine: intervento chirurgico per uno dei vigili del fuoco del distaccamento di Edolo feriti a Valle di Saviore

venerdì, 4 novembre 2016

Esine – Sono stati tenuti in osservazione tutta notte al Pronto Soccorso dell’ospedale di Esine (Brescia) i due militi del distaccamento dei vigili del fuoco di Edolo che ieri sera sono rimasti feriti durante un intervento a Valle di Saviore.

I due hanno riportato ferite: il più grave – 50 anni – è stato sottoposto in mattinata ad un intervento chirurgico per la frattura della caviglia destra e gli è stata applicata dai chirurghi una placca, mentre il secondo – 28 anni – ha riportato contusioni su parte del corpo e in tarda mattinata è stato dimesso dall’ospedale. La prognosi per il 28enne è di 10 giorni.esine

Dalla tarda serata di ieri il comandante provinciale dei vigili del fuoco di Brescia, Agatino Carrolo è in contatto con il responsabile del distaccamento di Edolo, Sandro Malgarotti, per sincerarsi della condizioni di salute dei due militi e ricostruire quanto accaduto.

Poco prima delle 21 di ieri i vigili del fuoco del distaccamento sono giunti a Valle di Saviore per domare un incendio in un fienile e deposito di legna e attrezzi. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Darfo Boario e di Edolo.

Nella fase finale dell’intervento due militi di Edolo sono saliti sul tetto per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza lo stabile, un’operazione abituale e secondo la solita procedura, quando all’improvviso si è staccata una parte del tetto e sono precipitati per circa quattro metri. Con due ambulanze – di Camunia Soccorso e dell’ospedale di Edolo – i due militi feriti sono stati trasportati all’ospedale di Esine. Sull’incidente sono intervenuti oggi anche i tecnici della ASST della Montagna per valutare l’infortunio sul lavoro dei due militi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136