QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Esine: bracconiere finisce nella rete del Corpo di Polizia Provinciale di Brescia. Denunciato

mercoledì, 25 febbraio 2015

Esine – Bracconiere camuno nella rete degli agenti del Corpo di Polizia Provinciale. Una persona di mezza età è stato denunciato perché trovato nella zona di Esine con tre reti per la cattura di avifauna e quattro lacci per la cattura di fauna. Intrappolata in un laccio c’era una volpe che è stata liberata immediatamente. Il caso non è isolato e i controlli degli agenti prosegue in tutto il Bresciano.

In Valle Camonica durante la stagione venatoria sono stati smascherati quattro bracconieri. L’ultimo in ordine di tempo aveva attrezzature per la cattura fuorilegge di uccelli. Dovrà rispondere ai magistrati della Procbracconieri esine volpiura di Brescia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136