QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Esame di maturità per 3689 studenti trentini e oltre 8mila bresciani

martedì, 16 giugno 2015

Malè – Sono 3.122 per le scuole a carattere statale e 357 per quelle paritarie, gli studenti che domani mattina cominceranno gli esami di maturità in Trentino.

esami_maturitàAd essi si aggiungono 210 studenti dei corsi serali per un totale complessivo di 3.689 maturandi. 83 sono stati gli studenti non ammessi all’esame. Per quanto riguarda gli indirizzi scolastici, 1.767 ragazzi provengono dal liceo, 648 dal tecnico, 778 dal tecnologico, 221 dall’artistico e 65 dal professionale.

“Si chiude una fase della vostra vita – scrive il presidente e assessore all’istruzione della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi rivolgendosi agli studenti che affronteranno domani la prova di italiano – ma se ne apre un’altra importante e al tempo stesso entusiasmante, in cui sarete chiamati a fare alcune scelte che riguarderanno il vostro futuro”.

“L’appuntamento con gli esami di maturità – scrive Rossi – rappresenta una tappa di grande significato nell’ambito del vostro percorso di crescita. Una sfida che mi auguro sappiate affrontare con serenità e consapevolezza. Capisco e immagino l’ansia e la paura che provate in queste ore. State vivendo un momento di consuntivo importante e allo stesso tempo di passaggio ad una nuova fase della vostra vita, a prescindere dalla scelte che farete. La Provincia sta lavorando per migliorare la nostra scuola, che già si pone su ottimi livelli qualitativi, per prepararvi al meglio ad affrontare la competizione globale e per rafforzare il legame con il mondo del lavoro. Il nostro obiettivo è mettere nel vostro zaino tutti gli strumenti che risulteranno indispensabili per tagliare traguardi ambiziosi”. L’augurio sincero che vi faccio – conclude il presidente Rossi – è che possiate essere i protagonisti del vostro futuro”.

IN PROVINCIA DI BRESCIA
In Provincia di Brescia, inclusa la Valle Camonica, sono circa 8.500 maturandi. Mercoledì si parte con la prima prova, quella d’italiano, per 8.200 studenti delle superiori e per 280 candidati esterni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136