QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Enduro, Assoluti d’Italia a Borno: oggi e domani le gare del massimo campionato italiano

sabato, 17 ottobre 2015

Borno – E’ il gran giorno, anzi il weekend degli Assoluti di Enduro, in programma a Borno (Brescia). E’ l’ultimo atto della stagione. Il massimo campionato tricolore fa tappa a Borno, a quattro anni dall’ultimo evento sulle montagne della Valle Camonica.

Ieri sera si sono aperte le operazioni preliminari. Il briefing di gara si è svolto nel tardo pomeriggio a  cui hManuel-Monni-Carsoli1a fatto seguito un momento conviviale con un rinfresco offerto dal Moto club Sebino. Oggi e domani le vie di Borno saranno allestite a festa con stand enogastronomici e musica, sempre grazie al moto club organizzatore in collaborazione della Pro loco. A supportare Costante Bontempi nella realizzazione del tracciato di gara i Club Costa Volpino ed Edolo.

I PILOTI IN GARE

Al via sono in 175. Nelle ultime stagioni Alex Salvini è stato l’unico pilota ad aver inciso il suo nome nella classifica assoluta A contrastare il bolognese della Honda quest’anno c’è il transalpino Antoine Meo, attuale leader della generale con 137 punti contro i 112 di Salvini. Se per la testa dell’Assoluta il verdetto finale è quanto mai delineato, così non si può dire per la terza posizione, condivisa attualmente dai due piloti Manuel Monni ed Eero Remes. Entrambi i piloti si trovano a 72 lunghezze ed in palio ci sono ancora 40 punti.

L’ultima prova della stagione riserverà sorprese. Due i grandi rientri a Borno: al via ci saranno Aubert e Rudy Moroni. Nella classe Junior sarà presente Matteo Bresolin. Presente anche lo spagnolo Lorenzo Santolino. Antoine Meo sarà invece al via della due giorni sull’Altopiano del Sole e sarà in lizza per la vittoria assoluta. A contrastarlo Alex Salvini che si presenta a Borno forte dei successi di Carsoli e del Gp di Francia, dove è stato autore di una splendida doppietta proprio in casa di Meo, fresco Campione del Mondo della categoria E2. Il tricolore degli Assoluti d’Italia può sfregiarsi della partecipazione di un altro campione iridato, Eero Remes vincitore del titolo nella E1 con l’italianissima TM Racing.

IL TRACCIATO 

Lungo i 40 chilometri del percorso, abilmente disegnato dal Motoclub Sebino e da Costante Bontempi.E’ stato delineato un giro, a “otto”, conterrà al suo interno tre prove speciali. La partenza è fissata da piazza Umberto I di Borno. Una volta scesi dalla pedana di partenza i conduttori si immetteranno in un trasferimento che li condurrà nei pressi del Cross Test, sviluppato nello stesso punto in cui era situato nella tappa del 2011. Un grande e divertente intreccio di curve su un pratone impegnerà gli atleti per quattro chilometri prima del trasferimento li accompagnerà all’Enduro Test, caratterizzato da un mix di sottobosco e tratti in mulattiera. Rientro al paddock, prima di affrontare la spettacolare prova Estrema X-Cup Brema-Honda Redmoto dove potremmo ammirare i piloti tra tronchi e sassi, per finire poi in bellezza nel famoso tunnel che farà capolino vicino al paddock. Prima di rientrare per la conclusione del giro, un ultimo tratto di trasferimento impegnerà i concorrenti per oltre trenta minuti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136