QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Edolo, novità a scuola: lezione ai genitori di Candida Livatino e uscite didattiche degli alunni

sabato, 8 aprile 2017

Edolo – Una scuola proiettata nel futuro, con numerose iniziative che coinvolgono alunni e famiglie. E’ la mission dell’Istituto Comprensivo di Edolo: il dirigente scolastico, professoressa Raffaella Zanardini, e la vicaria, professoressa Emanuela Moratti, con il loro staff, hanno proposto e realizzato nell’arco dell’anno scolastico una serie di iniziative catalizzando l’attenzione di insegnanti, genitori e alunni.

L’ultima in ordine di tempo è il corso pomeridiano di formazione per i docenti con la grafologa Candida Livatino che ha avuto un’elevata adesione. Candida Livatino, come anticipato dalla dirigente Raffaella Zanardini, ha dato la disponibilità per intervenire con una lezione speciale con i genitori, in un orario pomeridiano-serale.

La proposta si concretizzerà nel mese di maggio. “E’ stata grande la soddisfazione – commenta la professoressa Raffaella Zanardini – per la presenza tra noi della grafologa Candida Livatino (a sinistra nella foto con accanto la professoressa Zanardini) e soprattutto con un’adesione del personale docente. Ora avremo l’opportunità di un secondo intervento per le famiglie”.

edolo Livatino03

Il tutto rientra in un’offerta formativa che quest’anno è stata ampliata a tutti i livelli: agli alunni e alle famiglie le proposte sono state numerose e tutte interessanti. Si va dal supporto compiti al progetto Musicale e Teatrale, dal corso di inglese (per fasce di apprendimento) al progetto “Io e lo sport”. Corsi pomeridiani che hanno avuto un’elevata adesione.

“I progetti di offerta formativa – aggiunge la professoressa Zanardini – sono stati numerosi e, grazie al supporto e contributo dell’Amministrazione comunale di Edolo, siamo riusciti a mettere in campi iniziative di alta qualità che sono state apprezzate”.

Non sono mancate le uscite didattico-culturali, ad esempio la visita al Parlamento Europeo per i più grandi oppure la visita a Santa Giulia a Brescia. Un altro appuntamento sarà  a maggio, il 9-10-11, quando i ragazzi, accompagnanti dagli insegnanti si recheranno ad Aquilea.

Un momento importante per visitare luoghi, scavi archeologici e conoscere la storia del nostro Paese. E’ imminente un’altra uscita, per la classi terze della Secondaria: lunedì 10 aprile gli alunni saranno accompagnanti dagli insegnanti ad Aprica dove al Palasport si terrà l’evento “Il passo che unisce”. Nella lettera inviata alle classi terze la dirigente scolastica illustra le finalità: “conoscere il passato per capire il presente e orientare il futuro”. Con queste iniziative l’istituto Comprensivo di Edolo, a cui fanno riferimento anche Sonico, Malonno, Corteno Golgi e Monno, è all’avanguardia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136