QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Edolo: l’Università della Montagna presente a Expo per raccontare l’esperienza Mountain Week

giovedì, 4 giugno 2015

Edolo – Oggi e giovedì 11 giugno 2015 , Unimont, in collaborazione con le Convenzioni delle Alpi e dei Carpazi sarà presente ad EXPO 2015 per raccontare la sua esperienza quasi ventennale nell’ambito della Mountain Week.

4 giugno 2015 – Mountain Week EXPO (16- 19)Università della montagna 1
Mountain Cooperation for Food: initiatives in the Alps, the Carpathians and other mountain regions

L’Università, con sede a Edolo, potrà testimoniare come, a diretto contatto con il territorio e la sua peculiare verticalità, diventi più immediato insegnare ed apprendere questioni come l’agricoltura di montagna, l’agro-biodiversità e la qualità dei prodotti alimentari.

L’esperienza imprenditoriale di successo di chi si è laureato ad Unimont è la prova più efficace di come l’approccio multi-funzionale ed una conoscenza accuratamente coltivata possano contribuire a far crescere le iniziative per la sostenibilità dei prodotti alimentari, a migliorare la gestione dei processi di trasformazione, ad incrementare le buone pratiche della certificazione e conseguentemente ad allargare il commercio regionale e globale dei prodotti di montagna. Presente alla tavola rotonda condotta da Euromontana, anche FAO – The Mountain Partnership con cui Unimont condurrà dal 23 giugno al 3 luglio 2015 il corso iPromo – International Programme on Research and Training on Sustainable Management of Mountain Areas – iscritti 30 professionisti provenienti dalle montagne di tutto il mondo.

11 giugno 2015 – EXPO Biodiversity Park (10- 14)
Selling the mountain excellence: labels, marketing and internationalisation of mountain farming products

In occasione dell’evento di chiusura della Mountain Week, Unimont presenterà le attività rivolte a valorizzare le potenzialità della montagna, attraverso la necessità sempre più urgente di mettere in relazione formazione, imprese e reali esigenze del territorio.

La strategia primaria per arrivare a questo obiettivo è l’utilizzo della rete. Unimont racconterà l’adozione della modalità di blended learning per raggiungere chiunque ed in qualsiasi luogo, con la propria offerta formativa e per erogare contenuti d’eccellenza prodotti dagli esperti di montagna da tutto il mondo. Presenterà il proprio progetto “Antenne”, ovvero la possibilità di trasmettere in streaming e in forma completamente gratuita seminari ed eventi anche a distanza, aprendo di fatto il dialogo tra contesti montani accumunati da esigenze e potenzialità. Dati, analisi e spunti di riflessione sul potenziale di crescita per la montagna saranno discussi con i partecipanti. Presenti alla conferenza, il Sottosegretario Barbara Degani (Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare), il Ministro Maurizio Martina (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali), Ugo Parolo (Regione Lombardia) Sottosegretario ai rapporti con il Consiglio regionale, EUSALP e 4 motori Europa, Carlo Sangalli (Presidente Confcommercio Ricerca e sostenibilità alimentare).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136