QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Edolo, l’Università della Montagna è un’eccellenza. Galli: “Per certe scelte amministrative c’è il rischio del danno erariale”

lunedì, 19 settembre 2016

Edolo – Dopo il riconoscimento all’Università della Montagna si anima il dibattito, alla ricerca delle migliori soluzioni per le scelte dei corsi universitari, alla luce delle dichiarazioni di Stefano Bruno Galli (nella foto terzo da sinistra), capogruppo della lista “Maroni presidente” in Regione Lombardia: “Non solo nella mia qualità di Consigliere regionale, ma soprattutto come professore (in aspettativa) dell’Università degli studi di Milano, desidero esprimere le mie più sincere congratulazioni ai colleghi di Edolo per l’importante riconoscimento ottenuto dall’Università della Montagna, sede distaccata di Unimi, in relazione al supporto tecnico fornito nell’ambito del progetto sperimentale “Appennino lombardo – Alto Oltrepo Pavese”, inserito nella strategia nazionale per le aree interne”.

Convegno Breno 2Il consigliere regionale Stefano Bruno Galli, aggiunge: ““L’Università della Montagna, polo di eccellenza dal punto di vista della ricerca scientifica e della didattica in ordine alla complessità dei territori montani emarginati dalle dinamiche dello sviluppo, non aveva certo bisogno di conferme. E tuttavia fa specie che gli amministratori locali della Valle Camonica si siano rivolti altrove, alle università di Pisa e Camerino, per supportare il loro progetto, che non è risultato convincente e sufficientemente credibile, approfondito e articolato, pur disponendo di una risorsa qualificata e riconosciuta a livello nazionale e internazionale come Unimont pressoché a ‘chilometro-zero’, cioè a Edolo, in alta Valle”. Se fossi un camuno – conclude Galli- , denuncerei gli amministratori locali per danno erariale”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136