QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Edolo, la Giunta Masneri sta predisponendo il bilancio: “Non aumenteranno le tasse”. Le novità 2016

mercoledì, 30 marzo 2016

Edolo – L’Amministrazione comunale di Edolo (Brescia) sta definendo il bilancio preventivo 2016 e per gli edolesi c’è una prima notizia positiva: non ci saranno nuove tasse e imposte per i residenti e saranno garantiti i servizi finora erogati alle famiglie. Il documento di programmazione finanziaria sarà completato entro una decina di giorni, poi seguirà l’iter – dalla Giunta alle commissioni per arrivare al Consiglio comunale – con la definitiva approvazione.Luca Masneri

Il sindaco Luca Masneri (nella foto), la Giunta comunale con il segretario comunale e i dipendenti del settore Finanze stanno predisponendo il bilancio preventivo. “E’ il documento più importante – spiega il primo cittadino Luca Masnerie come già indicato lo scorso anno indichiamo come obiettivo prioritario garantire servizi alle persone, alle famiglie e migliorare la qualità di vita del nostro paese, non pesando sui bilanci delle famiglie“.

Il primo passo, grazie all’accordo tra Comune ed Enel su centrali idroelettriche e dighe, è quanto il Comune incasserà a partire da quest’anno dall’Enel: nelle casse del Comune entreranno 200mila euro. “E’ un passaggio importante – aggiunge Masneri –  e cambia radicalmente la gestione delle centrali idroelettriche: l’intesa con Enel porterà da quest’anno e per i prossimi anni 200mila euro, mentre in passato era il Comune a versare nelle casse dell’Enel delle risorse finanziarie”. Una vera rivoluzione.

L’Amministrazione comunale di Edolo subirà però un taglio di trasferimenti dallo Stato di una cifra attorno ai 100mila euro. Nonostante questa riduzione di risorse statali l’Amministrazione non inasprirà tasse e imposte. “Non ci saranno aumenti – chiarisce il sindaco Masneri – la Tasi rimarrà inalterata, i servizi alle famiglie, dagli asili nido arrivando alle scuole primarie rimarranno inalterati e cercheremo di migliorare la qualità di vita del paese, con una serie di interventi e opere pubbliche da un lato e manifestazioni nel periodo estivo”.

Sul fronte delle opere pubbliche il Comune prevede investimenti attorno ai due milioni e mezzo e ci sarà un cambiamento importante sia nel centro storico che nelle frazioni. Opere pubbliche che vanno dalla viabilità alla depurazione, oltre naturalmente all’abbellimento delle piazze e vie del centro. Poi ci sarà spazio ad interventi nel campo dei servizi alle persone e in quelli culturali.

Il 2016 vedrà tra l’altro la seconda edizione di Contexto – da fine giugno ai primi di settembre – così da caratterizzare l’intero periodo estivo. “E’ nostra intenzione – conclude il sindaco – offrire proposte culturali e attrattive di svago a edolesi e turisti nei mesi estivi”.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136