QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Edolo, la solidarietà degli studenti di Istituto Comprensivo e Meneghini

sabato, 16 dicembre 2017

Edolo – Gli studenti dell’Istituto Comprensivo e del Meneghini di Edolo (Brescia) in piazza nella giornata della solidarietà. Un evento che ha catturato l’attenzione e coinvolto piccoli e grandi, portando all’attenzione l’attività svolta dai ragazzi delle due scuole nell’ultima fatica.

edolo 0

La Dirigente Scolastica dei due istituti, la professoressa Raffaella Zanardini, e la vicaria dell’Istituto Comprensivo di Edolo, professoressa Emanuela Moratti, hanno seguito passo dopo passo le iniziative, dal lavoro in classe fino all’attività in piazza Martiri della Libertà a Edolo (della classe Prima dell’Istituto Comprensivo e della seconda del Meneghini) di questa mattina. Infatti i due istituti edolesi hanno aderito alla maratona Telethon con un’intensa settimana di solidarietà, che ha coinvolto gli studenti.

edolo 01

Il primo passo è stato avviato con l’introduzione alla giornata della solidarietà e una presentazione sul significato dell’essere vicini a chi soffre, poi la la condivisione del “Cuore di cioccolato”, quindi un pensiero sulla solidarietà scritto su un “cuore” di carta realizzato dagli alunni. Il lavoro si è concretizzato con un cartellone di classe e tutti i “cuori” appesi a un filo, frutto di un lavoro collettivo.

Partecipando a “Io sostengo la ricerca con tutto il cuore”, in collaborazione con Anffas di Vallecamonica onlus, gli studenti hanno avuto un momento pubblico in piazza Martiri, e oggi gli studenti dei due istituti edolesi hanno confermato il loro grande cuore e la sensibilità verso chi soffre. La vendita di cuori di cioccolato e l’allestimento di punti di informazione e promozione in piazza a Edolo, ha un solo obiettivo: favorire la prevenzione e l’integrazione sociale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136