QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Edolo: Internet e la comunicazione in alta quota. Convegno con esperti all’Università della Montagna

giovedì, 23 aprile 2015

Edolo – Domani all’Università della Montagna di Edolo si terrà un convegno sul tema: “Internet e le nuove forme di comunicazione in montagna: Grande opportunità delle terre alte”. Più volte si è discusso il tema della Rete e delle comunicazioni in alta quota. Sovente mancano, anche se gli enti locali e territoriali della Valle Camonica stanno discutendo e pianificando interventi già per l’estate nei rifugi. Domani mattina il seminario all’Università della Montagna di Edolo affronterà con esperti il tema.Rifugio Baitone

Infatti il programma prevede come moderatrice Anna Giorgi, Direttore del Centro Interdipartimentale Ge.S.Di.Mont. Università degli studi di Milano e dopo il saluto delle istituzioni alle 9, l’apertura dei lavori alle 9.30 con la relazione su “Internet nelle aree marginali: progetti ed esperienze nel mondo” da parte di Daniele Trinchero, Direttore e Fondatore iXem Labs, Politecnico di Torino, Presidente Associazione Senza Fili Senza Confini. Seguiranno: alle 10 “L’esperienza dell’Università della Montagna: formazione, informazione e disseminazione delle buone pratiche come chiavi di sviluppo delle aree montane di Anna Giorgi e Eleonora Crestani, Università degli Studi di Milano; alle 10.30 L’Associazione ARS.UNI.VCO e l’esperienza come primo centro di aggregazione a distanza per la formazione sulle tematiche montane di Andrea Cottini, Associazione ARS.UNI. VCO, alle 10.45 – Scuola, didattica digitale e territorio in una valle delle Alpi occidentali – L’esperienza della Scuola di valle in valle Grana (Cuneo) con gli interventi di Raffaella Curetti e Diego Deidda, Istituto Comprensivo di Caraglio (Cuneo); alle 11 Il progetto Scatol8® nei rifugi: dal monitoraggio all’educazione ambientale di Riccardo Beltramo e Paolo Cantore, Università degli Studi di Torino; alle 11.30 – La connessione a banda larga nei rifugi: l’esperienza Lombarda, di Luca Grimaldi, ERSAF – Mauro Testini, Valle Camonica Servizi – Michele Bariselli, Assorifugi; alle 12 La rete: opportunità da cogliere per un nuovo modello organizzativo di Cristina Greggio, Referente progetto “Donne e tecnologie informatiche” per la Commissione Pari Opportunità – Regione del Veneto. Al termine il dibattito e la chiusura dei lavori.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136