QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad


Edolo, gli studenti della 5^ Scientifico al centro ricerca Halden Reactor Project

martedì, 13 febbraio 2018

Edolo – Gli studenti della 5^ liceo scientifico del Meneghini di Edolo (Brescia) hanno fatto tappa all’Halden Reactor Project in Norvegia. Il professor Guido Mario Lieta del liceo Meneghini di Edolo – indirizzo scientifico – in passato ha collaborato con il centro ricerca e su invito del direttore gli studenti della classe 5^ hanno raggiunto la Norvegia e sono stati ricevuti presso le facilities del centro. Oltre al professor Lieta, gli studenti erano accompagnati dalla dirigente dell’istituto Meneghini, la professoressa Raffaella Zanardini (clicca sulla foto per ingrandirla).

Edolo IFE 1La visita ha avuto due momenti veramente entusiasmanti per gli studenti: dapprima la presentazione generale delle attività del centro e delle principali ricerche riguardanti lo studio di combustibili nucleari innovativi e di materiali utilizzabili in futuro nelle centrali nucleari, nella seconda parte sono stati visitati i laboratori Man-Technologies-Organization scoprendo le futuristiche ricerche sulla sicurezza riguardanti i comportamenti specialistici e psicologici degli operatori nelle sale di controllo delle centrali nucleari.

Gli studenti hanno in modo particolare potuto verificare che tutte le attività del centro non sono limitate al settore nucleare, ma sono estese alla sicurezza nel petrolchimico, nei voli aerei e nella ricerca sulle energie alternative. “E’ stata un’esperienza unica in un centro ricerca all’avanguardia”, è il commento degli studenti dell’istituto di Edolo che hanno partecipato alla visita in Norvegia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136