QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad


Consegnate benemerenze e riconoscimenti a Edolo con uno sguardo al 2018

venerdì, 22 dicembre 2017

Edolo – Consegnate in mattinata, in una cerimonia molto sentita, le benemerenze e i riconoscimenti dell’Amministrazione comunale di Edolo.

In una sala consiliare strapiena, e che ha visto la presenza di cittadini, amministratori e autorità si è svolta la cerimonia.  Presenti tra gli altri il prevosto don Giacomo Zani e alcuni sacerdoti della comunità pastorale di Edolo, il direttore generale dell’Astt, Raffaello Stradoni, il comandante della Compagnia dei carabinieri di Breno, Tenente Colonnello Salvatore Malvaso, il comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Edolo, Maresciallo Capo Massimo Caloro, il responsabile del distaccamento dei vigili del fuoco di Edolo, Sandro Malgarotti, i rappresentanti della base logistica di Edolo dell’Esercito, i rappresentanti delle associazioni, Pro Loco, Alpini, Moto Club e gruppi presenti in paese.

Il sindaco Luca Masneri ha illustrato (video sotto) l’attività svolta quest’anno e sottolineato: “Ora si stanno cogliendo i frutti del lavoro iniziato il giorno del nostro insediamento e il paese sta cambiando volto”. Il primo cittadino di Edolo ha anche dato uno sguardo al futuro, con i progetti e le opere che saranno messe in cantiere nel 2018.

FonattiLE BENEMERENZE
Sono state poi illustrate le motivazioni che delle tre benemerenze, assegnate all’architetto Franco Fonatti, al Corpo Nazionale Soccorso Alpino speleologico di Edolo e all’associazione San Vincenzo de Paoli. L’architetto Fonatti è partito da Edolo a 14 anni come emigrante ed è diventato uno dei professionisti più stimati a livello internazionale, mentre la San Vincenzo de Paoli è un riferimento per l’aiuto alle persone che vivono in povertà. La terza benemerenza è stata assegnata al Soccorso Alpino, la stazione di Edolo che oggi conta 25 tecnici e volontari: il riconoscimento è stato ritirato da Paolo Perlotti e da Gino – classe 1926 – uno dei fondatori della stazione di Edolo del Soccorso Alpino.

I RICONOSCIMENTI
Sono stati inoltre consegnati riconoscimenti a suor Cleofe dell’ordine della Suore di Maria Bambina per la loro presenza da oltre 130 anni a Edolo, al Tenente Colonnello Salvatore Malvaso, con accanto Rosario Fazio, comandante della stazione di Edolo e dal comandante dei carabinieri forestali di Edolo, dal comandante delle Tenenza della Guardia di Finanza di Edolo, Massimo Caloro, quindi Giacomo Tiraboschi che ha fatto conoscere Edolo con il programma Melaverde, infine riconoscimenti a tre dipendenti del Comune che sono andati in pensione, Lorenza Zani, Mara Carasi ed Emilio Zanoletti, e a Luigino Antonioli. Al termine della cerimonia i tradizionali scambi d’auguri.

VIDEO

VIDEO


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136