QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Edolo bardata di tricolore: le celebrazioni del 130° di fondazione dei Battaglioni Edolo, Tirano e Morbegno

giovedì, 25 agosto 2016

Edolo – Un paese bardato di tricolore, con tanto di bandiere, striscioni, mostre e immagini antiche che riportano ai tre Battaglioni Edolo, Tirano e Morbegno. Edolo è la capitale delle penne nere: da oggi entrano nel vivo le celebrazioni del 130esimo anniversario di fondazione dei battaglioni Edolo, Tirano e Morbegno che culmineranno domenica nella grande sfilata a Edolo (Brescia) dove sono attese migliaia di penne nere. I tre Battaglioni  formavano il Quinto reggimento degli alpini.

Il primo passo è stata l’inaugurazione della mostra “Dal 1872 l’Edolo, il Tirano ed il Morbegno si raccontano” nella sala di viale Derna, mentre ieri è stato presentato il libro “La Guerra Bianca di Carlo Emilio Gadda”, con gli autori Giancarlo Maculotti e Pierangelo Ferrari. Questa sera – alle 20.45 – sempre presso la Base Logistico Addestrativo si terrà l’incontro su ““Le portatrici carniche: i valori oltre la gerla”, con relatrice professor Simonetta Focardi.

Sarà un momento importante per Edolo e la comunità della Valle Camonica, come sottolinea il sindaco Luca Masneri: “Siamo da sempre vicini agli alpini e l’evento di questa settimana testimonia il rispetto e la gratitudine che da sempre le nostre comunità hanno verso le penne nere”. Invece per il capogruppo dell’Ana di Edolo, Egidio Masneri, evidenzia “la nostra riconoscenza verso quanti hanno scritto la storia alpina”. L’Amministrazione comunale ripristinerà la storica targa nel piazzale Brigata alpina orobica.

Il programma degli eventi, ideato e costruito dal Gruppo Alpini di Edolo, con la collaborazione degli alpini di Cortenedolo e della neonata Associazione Adami, è concentrato tra venerdì e domenica 28 agosto: domani ci sarà l’arrivo delle delegazioni civili e militari, l’alzabandiera e il  ricevimento in Comune. Sabato la camminata ‘ScarpaMolando’, le esibizioni delle fanfare in divise d’epoca e la Notte tricolore, con esibizioni della corale Julia. Domenica la sfilata dalle 9.30.

IL PROGRAMMA

Giovedì 25 Agosto ore 20.45: “Le portatrici carniche: i valori oltre la gerla” Relatrice Prof. Simonetta Focardi – presso la Base Logistico Addestrativa
Venerdì 26 Agosto ore 14.30: Arrivo delegazioni civili e militari
Ore 17: Alza Bandiera – Municipio (inizio ufficiale manifestazioni) Onore ai caduti dei quattro monumenti del Comune
Ore 18: Ricevimento in Comune – Benvenuto dell’Amministrazione Comunale
Ore 20.45: “Canta che ti passa” – Coro ANA di Valle Camonica e Coro “Figli di nessuno” Presso la Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Nascente
Sabato 27 Agosto ore 7.30: Camminata Alpina “ScarpaMolando”
Ore 17: Fanfara ANA di Valle Camonica/Divise Alpine d’epoca
Ore 18: Inaugurazione targhe commemorative presso Piazzale Orobica
Ore 20: “Notte Tricolore” – Fanfara ANA di Valle Camonica Piazza Martiri della Libertà e lungo le vie del centro storico
Ore 20.45: Corale Julia – Chiesa di San Giovanni
Dalle ore 19: Cena – Catering presso Piazzale Orobica e serata con musica
Domenica 28 Agosto ore 8: Ammassamento – Via Gelpi, Via Fratelli Tosana, Via Magnolini, Via Sarotti e Via Esposito
Ore 9.30: Inizio sfilata – Via Gelpi – Piazza Martiri della Libertà, Via Porro, Viale Derna, Via Sora, Via Morino, arrivo presso il Campo Sportivo polo scolastico; in caso di pioggia arrivo in Piazzale Orobica
Ore 11: Prima sortita paracadutisti – Alza bandiera – Discorsi Autorità Civili e Militari – Santa Messa – Seconda sortita paracadutisti
Ore 13: Rancio Alpino presso Piazzale Orobica
Ore 17: Ammaina bandiera presso Municipio
Ore 20: Chiusura manifestazione – Congedo con brindisi


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136