QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Edolo: annullo filatelico di Poste italiane per il 125° anniversario di fondazione dei vigili del fuoco

martedì, 12 maggio 2015

Edolo – Poste italiane partecipa alle celebrazioni per il 125° anniversario di fondazione dei vigili del fuoco volontari distaccamento di Edolo (Brescia) con uno speciale annullo filatelico e due cartoline dedicate. Esattamente 125 anni fa nasceva il Corpo Zappatori Pompieri di Edolo: il corpo dei vigili del fuoco più antico della Valle Camonica e con la storia più importante della provincia di Brescia.

Le celebrazioni – con un ricco programma – si svolgeranno domenica 31 maggio dalle 9 alle 15 in piazza Martiri della Libertà a Edolo. Sarà allestito uno spazAtto costitutivo del vf edoloio filatelico temporaneo dove sarà possibile ottenere l’annullo speciale sulle cartoline dedicate, con il timbro appositamente creato per l’importante ricorrenza.

Oltre all’annullo sono state infatti realizzate due cartoline filateliche contenute in uncofanetto, edite da Poste Italiane in tiratura limitata di 500 esemplari per ognuno dei due soggetti. Una cartolina riproduce l’attuale sede dei vigili del fuoco volontari distaccamento di Edolo, l’altra la copertina dell’antico regolamento del Corpo Zappatori Pompieri di Edolo (nelle foto a sinistra e destra).

Annullo filetelico

Alle cartoline saranno abbinati due francobolli che valorizzeranno il prestigioso oggetto filatelico: il francobollo celebrativo del 1° raduno nazionale dei Vigili del Fuoco, emesso nel 2010, e il francobollo dedicato alla Regione Lombardia, emesso nel 2005.

Saranno inoltre disponibili le più recenti emissioni di francobolli, che la clientela potrà acquistare insieme ai tradizionali prodotti filatelici di Poste Italiane: folder, pubblicazioni e tessere filateliche, cartoline, buste primo giorno, libri e raccoglitori per collezionisti.Vigili del fuoco

L’annullo speciale, dopo l’utilizzo nella giornata del 31 maggio, sarà depositato presso lo Sportello Filatelico dell’ufficio postale di Brescia Centro per i sessanta giorni successivi, in modo da soddisfare le richieste di bollatura che perverranno dai collezionisti dislocati sul territorio nazionale.
A conclusione del servizio il piastrino filatelico sarà depositato presso il Museo storico della comunicazione di Roma.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136