QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Ecco i nuovi maestri da sci in Lombardia: dal Passo dello Stelvio l’idoneità per 65 candidati, tra cui valtellinesi e camuni

martedì, 21 giugno 2016

Passo Stelvio – Grande attenzione verso le professioni della montagna e nuove figure professionali al ‘servizio’ sulle nostre piste. Si e’ conclusa la sessione 2016 degli esami per l’abilitazione alla professione di maestro sci alpino svoltisi al Passo dello Stelvio e che ha visto l’ottenimento dell’idoneita’ di tutti i 65 candidati in esame.maestri sci lombardia

“La montagna e’ parte integrante della nostra Regione – commenta l’assessore allo Sport e alle Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi – non solo perche’ occupa il 40% del nostro territorio, ma anche perche’ coinvolge su di esso delle figure professionali ben specifiche”.

“Grazie agli esami di abilitazione alla professione di maestri di sci – prosegue – avremo sulle nostre piste non solo istruttori di elevata competenza tecnica, ma anche figure che sapranno promuovere le nostre localita’ anche del punto di vista turistico”.

ESAMI A QUASI TOTALE PRESENZA LOMBARDA
Quasi totale la presenza dei lombardi (ben 59) la cui provenienza e’ stata per circa il 70% dalle zone sciistiche regionali (15 neomaestri dalla provincia di Bergamo, 12 dalla provincia di Brescia e 18 da quella di Sondrio); mentre dalle aree piu’ ‘cittadine’ ne sono stati abilitati 5 dalla provincia di Milano, 4 dal lecchese, 2 dal comasco e uno sia per la provincia di Varese che per quella di Cremona.

Omogenea la preparazione dei candidati con i voti di ammissione tra 6,5-8,5/10, prova pratica tra 67-78/100, e il voto complessivo finale tra 68-84/100.

IL NUOVO REGOLAMENTO
Il nuovo Regolamento del Collegio regionale dei maestri di sci lombardi, in vigore dallo scorso anno, disciplina in modo ancora piu’ chiaro e aderente all’attualita’ la figura del maestro di sci e il funzionamento del suo Collegio garantendo cosi’ ulteriore qualifica a questa figura che permette agli appassionati di fare sport in sicurezza.

Ottimo il livello della commissione che si e’ dimostrata compatta e ben integrata, a sottolineare la serieta’ e la professionalita’ degli esaminatori da cui non potevano derivare neo istruttori di pari levatura.

Ecco l’elenco dei nuovi maestri di sci alpino:
Dario Alberghina, Fabio Ambrogi, Davide Archetti, Benedetta Avogadro, Matteo Balgera, Maria Bardelli, Andrea Belingheri, Nicola Belingheri, Nicholas Bellini, Matteo Benedetti, Alessandro Bernardi, Luca Bertinetti, Paolo Campi, Michele Carugo, Erick Caspani, Elia Castagna, Edoardo Cavalli, Simone Clementi, Marina Compagnoni, Federico Confortola, Damiano Diletti, Giulia Gabossi, Stefano Gaz, Andrea Giacomini, Filippo Modestogianotti, Niccolo’ Giudici, Alessandra Lenzi, Alberto Lombardi, Davide Longhi, Valentina Longhi, Sofia Maculotti, Francesca Magni, Jacopo Manelli, Luca Mannarino, Roberto Marniga, Angelo Martinelli, Ginevra Angela Martinelli, Monia Martinelli, Selene Martinelli, Pietro Migliazza, Davide Molteni, Luca Mortarini, Giorgia Mussa, Gaia Negrini, Fabio Padellini, Laura Parigi, Luca Pedersoli, Federico Pelosi, Lorenzo Peretti, Francesca Pizio, Moris Pomi, Alberto Princiotta, Luca Propersi, Giacomo Radici, Massimiliano Radin, Thomas Rossi, Nicola Rota, Matteo Rotunno, Annalisa Salvetti, Martina Sbardelotto, Nicolo’ Sottosanti, Sabrina Todeschi, Luca Innocente Tomasoni, Andrea Uguzzoni e Omar Visinoni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136