QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ebola, il contagio in Spagna preoccupa anche l’Italia e la Lombardia. La Lega Nord: “Quarantena e unità di crisi regionale”

martedì, 7 ottobre 2014

Milano – “Bisognerebbe pensare a forme di quarantena per tutti coloro che arrivano in Italia dai paesi dell’Africa maggiormente esposti all’epidemia.” Così Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale in merito alla diffusione del virus Ebola.foto valle camonica

”Non si tratta di una provocazione – prosegue l’esponente del Carroccio – ma di una necessità concreta, considerato che il contagio è ormai arrivato in Europa, a conferma della vulnerabilità del nostro continente che le autorità nazionali, a partire dal ministro nei mesi scorsi, avevano del tutto escluso. In forza di ciò riteniamo che vada organizzata nel più breve tempo possibile un’unità di crisi regionale capace di gestire la situazione.”

“Gli stati maggiormente colpiti sono Liberia, Sierra Leone, Nigeria e Senegal. Sarebbe opportuno quindi – conclude Fabio Rolfi – iniziare a valutare misure serie, non da ultima la quarantena per coloro che provengono da questi paesi, anche per quanto riguarda i turisti e gli operatori che arriveranno a Milano per Expo 2015.”


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136