QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Due operazioni del Soccorso alpino a Corteno Golgi e al Tonale

venerdì, 23 agosto 2013

Corteno Golgi – Due interventi ieri, giovedì 22 agosto 2013, per la V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino. Il primo nel territorio del comune di Corteno Golgi, lungo il sentiero che porta verso il Lago di Piccolo. Una signora, turista bresciana, uscita con il marito per un’escursione, è scivolata e si è fratturata una gamba. Il marito, non appena è riuscito a trovare il segnale per chiedere aiuto attraverso il telefonino, ha allertato i soccorsi. Sul posto due squadre della Stazione di Edolo, composte da sei tecnici e da un infermiere, e l’eliambulanza da Sondrio. L’intervento, cominciato intorno alle 16:00, si è concluso verso le 21:00.Soccorso-Alpino-elicottero-SUEM

La seconda operazione è avvenuta nella zona del Tonale. Un bergamasco di 63 anni, G.B. Le iniziali, stava salendo verso il Passo Paradiso, quando ha imboccato la cresta che divide la Val Presena dal Passo. Non riusciva a proseguire e così, verso le 17:00, ha chiamato il 112. L’intervento si è rivelato complesso per una serie di ragioni: l’uomo non riusciva a dare indicazioni precise sul posto in cui si trovava; le condizioni meteorologiche erano difficili per la presenza di nebbia; il tipo di terreno si presentava molto impervio e nel frattempo c’era sempre meno luce. L’elicottero da Trento è comunque riuscito a caricarlo a bordo, con una manovra in hovering; era incolume ma sfinito. Sono intervenuti da terra una decina di tecnici Cnsas delle Stazioni di Ponte di Legno, Temù e i colleghi Cnsas di Vermiglio, oltre ai carabinieri di Ponte di Legno. L’intervento si è concluso verso le 20:30.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136