QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

‘Darfo Boario Terme in Fiore’ arriva al quinto anno: le novità dell’evento del 3 e 4 maggio

martedì, 8 aprile 2014

Boario – Ritorna per il quinto anno, la Manifestazione Floreale Darfo Boario Terme in Fiore, classico appuntamento primaverile con i fiori ed il verde: stand di prodotti florovivaistici, artistici e caratteristici, iniziative, concorsi, mostre e tanto altro per una due giorni dedicata ai fiori e alle rarità provenienti da tutto il territorio nazionale , che vedrà, come di consueto, la partecipazione dei migliori produttori fioristi e florovivaisti che stupiranno con dimostrazioni di arte floreale il 3 e 4 maggio prossimi.locandina DBTF 1

La manifestazione organizzata dall’Amministrazione Comunale, fin dalla sua prima edizione si è contraddistinta 
come un evento originale ed esclusivo, dove il Fiore è sempre posto in evidenza e ha visto una grande partecipazione del pubblico di appassionati ed interessati : gli espositori hanno così potuto portare un assortimento molto vasto e particolare di piante e fiori e articoli legati al tema della natura.

L’utenza a cui ci si rivolge è sempre molto varia e vasta; l’Evento non solo offre occasioni di approfondimento per coloro che hanno già conseguito le basi del giardinaggio di qualità, ma soprattutto mette a disposizione delle “masse” di curiosi e nuovi appassionati, sia grandi che piccini, tutte le informazioni ed i prodotti necessari per iniziare a praticare la “garden therapy” come stile di vita quotidiano, cercando di offrire agli appassionati prodotti ricercati e di qualità attraverso la selezione dei migliori espositori italiani, diffondere la passione per il giardinaggio e per la “garden therapy” come elemento imprescindibile della vita di tutti i giorni, per poter gestire meglio lo stress e ritagliarsi momenti di assoluto relax e divulgare le conoscenze degli esperti in materia di botanica e del territorio, ad un pubblico più vasto, attraverso stand, mostre, dimostrazioni ed eventi collaterali alla manifestazione, oltre a incrementare il prestigio della Città di Darfo Boario Terme confermandola crocevia fondamentale del panorama florovivaistico della Valle Camonica.

L’obiettivo è anche proseguire il percorso didattico iniziato, per diffondere la cultura del verde e le conoscenze sulla Valle come “Giardino d’Europa”. Per i bambini saranno messi inoltre a disposizione, ampi spazi dove potranno avvicinarsi al verde tramite Laboratori e attività didattiche inerenti alla tematica dell’ecologia e sostenibilità ambientale e aree gioco; degustazioni eno-gastronomiche e cucina a base di ricette con i fiori, permetteranno a tutti di deliziare il palato in modo insolito e gustoso.

La scelta della location è caduta anche quest’anno, sul meraviglioso Parco delle Terme di Boario , che farà da sfondo alla manifestazione offrendo un rinnovato prestigio e la consueta magica atmosfera che caratterizza Darfo Boario Terme in Fiore.  Il Parco rappresenta la migliore cornice che la città offre in termini di notorietà nazionale e internazionale e al tempo stesso costituisce il segno più prestigioso di continuità con le bellezze storiche e artistiche presenti sul territorio, anche se, da quest’anno, alcuni stand espositivi usciranno dal Parco, per snodarsi in un percorso segnalato, tra le vie principali della città, un contesto ambientale di tale prestigio, già di per sé offre all’espositore che dovrà esporre oggettistica o alimenti esclusivamente riferiti alle tematiche proposte, il giusto biglietto da visita per presentare la propria collezione e produzione.

Per mantenere un’ adeguata armonia con lo stile, gli espositori dovranno avere gli allestimenti in colore di bianco o avorio, gazebo compresi: ognuno potrà poi creare l’area espositiva in base alle esigenze; ad ogni singolo è offerta la massima libertà artistica nel creare, garantendo da parte dell’Organizzazione disponibilità nella ricerca dello spazio più adatto in base alle esigenze a soddisfazione delle singole richieste. Gli espositori saranno quindi liberi di allestire una piccola opera d’arte all’interno degli spazi a loro assegnati, per arricchire così il panorama già di per sé magico che le Terme e la Città offrono.

Ogni anno vengono coinvolti circa 80 espositori provenienti in maggioranza dalla Lombardia, ma anche dal Veneto, Emilia Romagna, Lazio e Liguria. Una decina di relatori provenienti da Scuole, Università ed Enti, quali la Provincia di Brescia che ci onora ogni anno di uno Stand Istituzionale, donano ai nostri convegni prestigio e rigore. Molte sono le collaborazioni di Vari Istituti scolastici del Territorio che forniscono, oltre che ad un folto pubblico di studenti e famiglie anche stagisti per i due giorni dell’Evento,primo fra tutti il Conservatorio Luca Marenzio di Darfo Boario Terme,che ogni anno con i suoi insegnanti ed alunni, ha utilizzato la musica per accompagnare il pubblico durante tutto il percorso.

Saranno presenti anche convegni medici con la presenza di professionisti del settore coordinati dai Medici del centro Cure Terme di Boario. Per la prima volta il Pullman Azzurro e gli operatori della Polizia Stradale, del progetto ICARO in collaborazione con l’Associazione per Disabili Franzoni Corse, patrocinati dall’ACI di Brescia, saranno a disposizione degli utenti per dare informazioni sulla sicurezza in viaggio e sulla viabilità, con lo slogan “ La tua vita è delicata come un fiore: Proteggila !” . L’iniziativa rappresenta una novità assoluta per il territorio e si inserisce nell’ambito delle aule multimediali itineranti normalmente impegnate nelle attività di sensibilizzazione dei giovani.

Ogni anno la manifestazione cambia tematica :
1° anno IL FIORE NELL’ARTE
2° anno IL FIORE NELLA MODA
3° anno IL FIORE NELLA DOLCEZZA DEL CAKE DESIGN
4° anno IL FIORE NEL FASCINO
5° anno IL FIORE NELL’ALIMENTAZIONE – I FIORI COMMESTIBILI in riferimento al tema dell’ Expo Universale Milano 2015 : Nutrire il Pianeta. Energia per la vita

“Secondo esperti biologi e botanici il territorio della Valle Camonica racchiude una vasta gamma di essenze floreali, arboree e vegetali che evidenziano una condizione di particolare favore ambientale ed una rilevante ricchezza di biodiversità genetiche. Tra queste molte risultano commestibili e del resto la tradizione gastronomica valligiana ha lasciato traccia dell’utilizzo di erbe spontanee, fiori, licheni in molte pietanze”. Per questo motivo il Comitato organizzatore di Darfo Boario Terme in Fiore promuoverà un concorso gastronomico a Tema floreale “Un fiore nel piatto” riservato ai Ristoratori della Provincia di Brescia con il fine di selezionare un menù ideale realizzato con fiori ed erbe spontanee del territorio alpino da offrire quale particolare e significativo apporto della Valle Camonica al grande evento di EXPO 2015.

Ai quattro ristoratori vincenti verrà donato premio offerto dai gioiellieri della città. Tutti riceveranno attestati di partecipazione.

Saranno inoltre proposti alcuni Convegni:
- Paesaggi Costruiti e Paesaggi Naturali
- I Maestri del Paesaggio: nuove tendenze del paesaggismo mondiale
Maurizio Vegini – Paesaggista e naturalista
- Itinerari nei santuari della biodiversità della Valle Camonica e della Valle di Scalve
Enzo Bona – Botanico
- Fiori e piante del cuore
Dr. Luca Bontempi – Dr. Alessandro Lipari
Divisione e Cattedra di Cardiologia Spedali Civili -Università degli Studi – Brescia
- Sorgenti termali: Natura e Salute
Dr. Sergio De Giacomi – Direttore Sanitario Terme di Boario
- Radici, erbe, fiori e frutti commestibili selvatici nella tradizione popolare Bresciana
Eliana Gambaretti – Responsabile ufficio Parchi Provincia di Brescia
Eugenio Zanotti – Botanico
- Mianonnamangiavaifiori
Giacomo Danesi – Scrittore
e varie attività didattiche specifiche per i bambini, insieme a laboratori culturali.Il pubblico si immergerà, per due giorni, nel giardinaggio di qualità, tra le novità botaniche dell’anno, le parole degli esperti e, naturalmente, il divertimento e l’intrattenimento per grandi e piccini.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136