QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Darfo Boario Terme: in arrivo l’area camper dopo il primo posto nel bando “I Comuni del Turismo in Libertà”

martedì, 8 settembre 2015

Darfo Boario Terme – Il Comune di Darfo Boario Terme si è aggiudicato il primo posto nella  XIV edizione Bando “I Comuni del Turismo in Libertà”. Con relativo contributo per la realizzazione dell’area camper.DarfoeBassaValleCamonica

En plein air. Questa la parola d’ordine del turismo dei camperisti che ogni anno muove più di 5,5 milioni di persone tra italiani e stranieri e che vede la provincia di Brescia come prima meta della Lombardia, seconda regione nella classifica nazionale. Un flusso turistico che spende mediamente 50Euro al giorno pro-capite intercettabile solo con una struttura di accoglienza adeguata: l’area camper (Fonte: CISET-  Centro Internazionale Studi Economici Turistici-Università Ca’ Foscari-Venezia).

“La realizzazione  dell’area camper intende completare e differenziare l’offerta turistica della nostra cittadina –afferma il Vice Sindaco della Città Attilio Cristinii- Infatti, questa struttura non si pone in concorrenza con le attività ricettive esistenti, poiché si rivolge ad un target di turisti che, diversamente, non sceglierebbe la nostra città come meta. Un flusso interessante, sia per l’apporto all’economia locale, sia per l’intrinseca sostenibilità economica, territoriale e ambientale.”

Il progetto della nuova area camper che sorgerà in Via Valeriana, vicino a Palazzo Congressi e che prevede la realizzazione di 13 piazzole di sosta per camper e caravan, è stato premiato dall’ APC-Associazione Produttori Caravan e Camper come miglior progetto tra i 140 presentati a livello italiano e porta la firma dell’Ing. Umberto Monopoli, esperto camperista, oltre che affermato professionista camuno.

“La scelta strategica della localizzazione vicina allo svincolo della statale camuna, a pochi passi dal centro di Boario, a 300 metri dalle Terme,  in prossimità della pista ciclabile dell’Oglio, in zona archeologica ha certamente contribuito all’assegnazione del prestigioso riconoscimento- dichiara l’Assessore di partita Osvaldo Benedetti- Altrettanto preziosa, la qualità dei servizi di cui l’area sarà dotata”.

Infatti, oltre alle tradizionali prestazioni (piazzole con carico-scarico acque, torrette per la fornitura di corrente elettrica, illuminazione, delimitazione delle piazzole, ecc.), nell’area di sosta è prevista la realizzazione di uno spazio verde attrezzato con giochi per bambini, barbecue e tavolini per facilitare la vita all’area aperta, piantumazioni per l’ombreggiamento, un’area apposita per la raccolta differenziata dei rifiuti. Il tutto realizzato con grande attenzione al risparmio energetico e idrico attraverso l’installazione di aeromiscelatori e rubinetteria a basso consumo, riduttori di flusso e lampade a basso consumo.

“Oltre a ciò, sarà installato uno spazio di promozione turistica con mappe, brochure, informazioni turistiche e ambientali al fine di offrire ai viaggiatori notizie riguardanti le possibilità di svago e tempo libero, rendendo fruibile il territorio e creando occasioni di sviluppo dell’economia locale con appositi pacchetti turistici” continua l’Assessore Benedetti.

La realizzazione dell’area, i cui lavori avranno inizio nel prossimo futuro, prevede un investimento di circa 30.000Euro di cui 20.000 provenienti  dal premio assegnato dall’APC.

Nel frattempo, il prossimo 19 settembre l’Amministrazione è attesa a Parma per la cerimonia di assegnazione nell’ambito della blasonata manifestazione “Salone del camper”, più importante manifestazione italiana e seconda europea del caravanning che ogni anno attrae centinaia di migliaia tra camperisti, appassionati e curiosi.

“L’evento rappresenterà anche un’opportunità di assoluta visibilità per la nostra città che si presenterà come nuova meta en plain air veicolando il nome della nostra  località turistica in un ampissimo consesso” conclude l’Assessore Benedetti. Insomma, progettualità turistica a tutto tondo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136