QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sebino, controlli notturni della Polizia Stradale: 132 punti decurtati e 6 patenti saltate

domenica, 9 agosto 2015

Darfo Boario Terme – Controlli  “antistragi” della Polizia Stradale, che dal Comando Provinciale di Brescia, ha inviato tre pattuglie, una dal distaccamento di Darfo Boario Terme, una da quello di Iseo e l’altra da Brescia, a pattugliare le strade del Sebino per controllare il comportamento alla guida di chi, dall’una alle sette del mattino, si è messo in viaggio per raggiungere discoteche, pub o bar.

Gli agenti si sono appostati nei pressi dei locali più frequentati e lungo le strade più trafficate del sabato notte e hanno fermato 30 veicoli e hanno controllato in tutto 32 persone. Di questi automobilisti fermatiPolizia di Sondrio e sottoposti all’alcol test come da prassi, sei sono risultati positivi all’etilometro e quindi sono stati trovati alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche. Per loro è scattato l’immediato ritiro dei punti patente: 132 i punti decurtati dagli agenti durante la notte appena trascorsa. Una la carta di circolazione ritirata e uno il veicolo sequestrato poiché uno degli automobilisti risultato positivo all’alcol test, superava il limite massimo consentito dalla legge di 1.50 g/l.

Rischia la sospensione della patente di guida, da uno a due anni. Gli agenti sono anche muniti di nuovi drogatest in grado di rilevare in tempo reale attraverso un banale prelievo di saliva, se il conducente ha assunto sostanze stupefacenti di vario tipo.

Nessuno è risultato positivo al test. Ciò che più è importante per il Comando Provinciale della Polizia Stradale di Brescia, che da anni mette in campo senza sosta il servizio “antistragi del sabato sera”, è il fatto di aver lavorato ancora una volta per prevenire gli incidenti stradali ed aver contribuito in questo modo a ridurre sensibilimente il numero di incidenti mortali a cui le cronache degli anni passati ci hanno abituati. Le sei persone trovate positive all’alcoltest, due avevano fra i 18 e i 22 anni, uno fra i 28 e i 32 anni e altri 3 di età superiore, sono state obbligate dagli agenti a scendere dalla macchina e a farsi accompagnare a casa da amici o parenti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136