QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Darfo Boario Terme: chiuso il night New Tucano Club. Denunciato il titolare

sabato, 15 novembre 2014

Darfo Boario Terme – Chiuso un locale del divertimento notturno nella cittadina della Valle Camonica. Durante un controllo straordinario riservato all’interno del club privato denominato “New Tucano Club” di Darfo Boario Terme (Brescia) è stato denunciato B.M., 55 anni, bresciano.

Nella serata di ieri gli agenti hanno svolto controlli nel locale. Dopo aver suonato il campanello, gli agenti venivano accolti da una persona identificata in B.M., il quale chiedeva agli operanti se fossero già soci del club privato e, a risposta negativa, chiedeva il documento per una fittizia registrazione come socio a un solo agente di polizia.

Gli agenti si accomodavano quindi nei divanetti posti al centro della sala, venivano raggiunti da dpolizia_4_7ue ragazze indossanti abiti succinti, constatando altresì che un cliente era intento nel palpeggiare una ragazza.

Inoltre le stesse ragazze palpeggiavano gli agenti  invitandoli a fare la medesima cosa e chiedendo 100 euro per una prestazione sessuale. I soldi – da controlli successivi – venivano suddivisi in 50 euro al titolare del locale (B.M.) e 50 euro alla meritrice.

IL BLITZ

A quel punto gli agenti provvedevano a qualificarsi contattando il restante personale di Polizia appostato all’esterno del locale.
Una volta che personale di Polizia accedeva all’interno del locale, si constatava che B.M. con mossa fulminea provvedeva ad estrarre dalla cassa il denaro poco prima ricevuto dalla ragazza. Sulla base di quanto emerso B.M. veniva pertanto denunciato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.  Durante i controlli venivano identificate 7 entreneuses quasi nella totalità di nazionalità romena. Il locale notturno veniva sottoposto a sequestro in quanto utilizzato per l’attività illecita contestata.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136