QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Darfo Boario, tanti eventi e un’annata da incorniciare alle Terme. I dati e il bilancio finale

lunedì, 13 novembre 2017

Darfo Boario Terme – Numeri da urlo, incremento a due cifre di visitatori del Parco, presenze record ai principali eventi dell’estate. E’ così racchiuso il bilancio della stagione estiva alle Terme di Boario, iniziata il 24 maggio e conclusa con una serata benefica in favore dei fratelli Danilo e Simone di Piazze di Artogne, affetti da una grave malattia.

Mister e Miss Terme 2

La stagione è stata – grazie anche al bel tempo – un crescendo mese dopo mese e di grande richiamo sono stati i diversi appuntamenti: Beauty & Forms, Parco dei Balocchi e Colori d’Autunno a ingresso gratuito, Mister & Miss Terme e Duets-talenti fuori dal Comune a pagamento.

Tra gli altri eventi spiccano Vallecamonica Wind Darfo, la mostra di Federfarma, il raduno d’auto d’epoca e le premiazioni del Csi Lombardia dove il Parco delle Terme è stato scelto come location (nelle foto uno degli eventi dell’estate e sotto la presentazione della stagione) .

I visitatori paganti sono stati 45.865 nell’estate 2017 (contro i 35.409 del 2016), che raddoppiano con le presenze alle manifestazioni a ingresso gratuito. “Un dato importante – spiega Adelino Ziliani, direttore artistico delle Terme di Boario che, con la presidente delle Terme Michela Vielmi e Aurelio Zani, ha organizzato il ricco cartellone estivo - è il consistente aumento degli ingressi nelle domeniche successive agli eventi, grazie alla visibilità, coinvolgendo un pubblico sempre più giovane e le famiglie che rappresentano il futuro”.

Terme Boario 0

I giovani sono stati coinvolti direttamente avendo la possibilità di confrontarsi con professionisti della musica e dello spettacolo, mentre per le famiglie rappresentano un appuntamento fisso gli show unici nel loro genere, permettendogli di scoprire il Parco delle Terme come luogo ideale per trascorrere una giornata in pieno relax.

In crescita anche i convegni ospitati nella sala Antica Fonte, sotto la Cupola, con 12 tra conferenze stampa e meeting, due mostre artistiche ospitate presso la sala Galleria, con i 20 giorni della mostra dei 70 anni di Federfarma e gli 8 giorni della rassegna di miniature medioevali.

“E’ un bilancio estremamente positivo – sostiene Adelino Ziliani – che conferma il crescente interesse verso le Terme: l’obiettivo principale è cercare di coinvolgere il più vasto numero di fasce d’età per far vivere e conoscere alle persone il loro Parco, gli spettacoli e i servizi che offre”.

In quest’ottica si inserisce la convenzione tra le Terme di Boario e i Comuni della Valle Camonica che ha permesso ai camuni di usufruire in maniera gratuita il Parco. Altri numeri importanti dell’estate 2017: 33 partner o sponsor di eventi, contributi istituzionali da Provincia di Brescia, Comune di Darfo, Comunità Montana di Valle Camonica e Ubi Banca di Valle Camonica e patrocini a manifestazioni da Provincia di Brescia, Comune di Darfo, Comunità Montana di Valle Camonica e Pro loco di Darfo.

“Il grande successo della stagione – conclude Ziliani – è avvalorato non solo dai numeri, ma dal rilancio delle nuove Terme, nell’ottica di un nuovo pubblico e di una nuova generazione che ami, usufruisca e s’impegni nel futuro della Terme di Boario”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136