QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Darfo Boario: la Giunta Mondini riduce gli oneri di urbanizzazione sul recupero antichi nuclei

giovedì, 2 aprile 2015

Darfo Boario Terme – La città di Darfo premia chi investe: approvata in Consiglio comunale la proposta di riduzione degli oneri di urbanizzazione. La Giunta guidata da Ezio Mondini sta attivando interventi interessanti a beneficio dei cittadini.

“Fin dal primo giorno del nostro insediamento abbiamo voluto concentrarci sulle grandi opere e sui piccoli gesti e segnali che producono grandi risultati –afferma il sindaco cittadino,Darfo Boario Terme Ezio Mondini- La pianificazione e lo studio di sviluppo del territorio comunale deve essere rivolto ad un costante miglioramento della qualità della vita”.

Una delle iniziative per dare concretezza a queste parole è relativa, dunque, alla riduzione degli oneri di urbanizzazione per interventi nella cosiddetta “zona A degli antichi nuclei”. In sostanza, gli interventi di recupero di edifici storici della zona indicata godranno di un costo minore in termini di oneri di urbanizzazione primaria e secondaria. Quindi chi, ad esempio interverrà per il recupero abitativo del sottotetto o il recupero di locali accessori quali depositi e fienili con la trasformazione degli stessi in unità abitative residenziali o commerciali, beneficerà di una riduzione media di circa l’80% del costo.

“Si tratta di incentivi rivolti alla promozione e sostegno del recupero del patrimonio edilizio storico esistente –aggiunge l’Assessore al Bilancio e Edilizia Privata, Osvaldo Benedetti- Riteniamo che questa azione possa raggiungere un duplice obiettivo: da un lato il recupero del patrimonio e, dall’altro, un impulso alle ristrutturazioni con conseguente effetto positivo sulle attività produttive edilizie ad esse legate.”

Per dare maggior forza a questo intervento saranno anche esentate le occupazioni di suolo pubblico effettuate per l’attività edilizia, limitatamente ai primi 45 giorni, nei centri storici. “Abbiamo creduto efficace esentare anche dall’occupazione del suolo – continua l’assessore Benedetti – quindi, chi procederà a opere di recupero di questi immobili avrà un minor costo per la posa di ponteggi per i primi 45 giorni di lavori di recupero. Siamo consapevoli che si tratta di azioni contenute, ma stiamo procedendo in tutte le direzioni in cui la norma ci permette di poter svolgere azioni a beneficio dei cittadini.”

Premiare il merito e l’azione pare sia la linea strategica adottata dall’Amministrazione darfense. In linea con questa affermazione anche la riduzione della TARI (Tassa sullo smaltimento dei rifiuti) per effetto del comportamento virtuoso di molti cittadini di Darfo Boario Terme in tema di rifiuti.

“Molti nostri concittadini hanno pienamente condiviso e attuato le scelte dell’Amministrazione in tema di raccolta differenziata –conclude Osvaldo Benedetti in qualità di Assessore al Bilancio- La corretta azioni dei cittadini nel momento della prima selezione -o differenziazione- consente un risparmio in termini di costi. Risparmio che è stato “ribaltato” sulle famiglie che vedranno una bolletta più leggera”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136