QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Darfo Boario: i militari arrestano romena 39enne per rapina al LIDL

domenica, 16 novembre 2014

Artogne – I carabinieri della stazione di Artogne, nel corso di un servizio di perlustrazione del territorio, hanno tratto in arresto a Darfo Boario Terme (Brescia)  E.L, 39 enne, romena, residente a Esine, per rapina. La donna presso il punto vendita “LIDL” di Darfo, si era impossessata di alcuni generi alimentari e di vestiario fuggendo a bordo di un ciclomotore, dopo avere colpito ripetutamente e minacciato di ritorsioni da parte di suoi connazionali il responsabileCarabinieri Palazzolo dell’esercizio che accortosi del furto l’aveva inseguita all’esterno dell’esercizio. Processata per direttissima, il Gip di Brescia ha convalidato l’arresto. L’udienza è stata rinviata ad altra data.

ARRESTO PER EVASIONE

I Carabinieri della stazione di Pisogne (Brescia), nel corso di un servizio perlustrativo, hanno tratto in arresto, in Pisogne, S.F. 31 enne cittadino italiano, residente in paese, pluripregiudicato, per evasione. Era in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione ed è stato sorpreso all’interno di un esercizio pubblico di Pisogne. Processato per direttissima, il Gip ha convalidato l’arresto rinviando il processo ad altra data.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136