QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

“Dallo Sciamano allo Showman”, a Breno Miquel Pujadò e Alberto Patrucco

giovedì, 5 settembre 2013

Breno – Il Festival della canzone umoristica d’autore “Dallo Sciamano allo Showman” entra nel vivo con il suo terzo appuntamento. Il 7 settembre al Castello di Breno (BS) – e in caso di maltempo al Palazzo della Cultura, sempre a Breno – saranno di scena Miquel Pujadó e Alberto Patrucco, con un omaggio a Georges Brassens, in una serata realizzata in collaborazione con il Festival Musicale Italo-Catalano “Cose di Amilcare”.foto valle camonica

Miquel Pujadó è un filologo, autore, giornalista, ed è considerato il massimo traduttore di Brassens in lingua catalana. Alberto Patrucco, noto e istrionico attore comico, è l’autore di “Chi non la pensa come noi”, CD di dodici brani del poeta francese tradotti per la prima volta in lingua italiana.

I due artisti – dopo la performance che li ha visti insieme in occasione dell’ultima edizione del Festival Musicale Italo-Catalano – si incontrano a Breno per la loro unica data italiana. In occasione dello spettacolo di Pujadó e Patrucco il Castello di Breno organizza, su prenotazione, una cena camuno-catalana in tema con la serata. Per informazioni: 347.7690133

Il Festival “Dallo Sciamano allo Showman”, con la direzione artistica di Nini Giacomelli, è promosso dal CCTC – Centro Culturale Teatro Camuno e dal Club Tenco con il contributo di Regione Lombardia – Istruzione, Formazione e Cultura, Provincia di Brescia – Assessorato Cultura e Turismo, Provincia di Brescia – Assessorato alla Pubblica Istruzione, Comunità Montana di Valle Camonica, BIM di Valle Camonica, Comune di Breno, Comune di Bienno, Comune di Cedegolo, Comune di Darfo Boario Terme, Comune di Edolo, Comune di Malegno, Distretto Culturale di Valle Camonica. Gli sponsor sono Baldini Industrie, Esea – sistemi e automatizzazioni elettriche, Forge Fedriga, Hotel Sorriso. Le Targhe del Festival sono realizzate dall’artista orafo Mauro Felter. La conduzione delle serate è affidata a Bibi Bertelli.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136