QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Csi Valle Camonica, premio fair play al Gso Breno

mercoledì, 28 agosto 2013

Breno – Più del risultato tecnico ottenuto sul campo la finale nazionale del CSI riservata alla categoria under 14 resterà nei ricordi del Gruppo Sportivo Oratorio Breno per il premio Fair Play e l’attestato “Uno sport per la vita” consegnati alle ragazze brenesi. La formazione camuna di pallavolo, iscritta alla manifestazione nazionale di Lignano Sabbiadoro insieme alle ragazze dell’Ardor Cogno e ad altre 14 formazioni provenienti da tutta Italia, ha ricevuto i riconoscimenti dal Presidente Nazionale del CSI Massimo Achini. IMG-20130702-WA0002

“L’avversario è l’amico che non hai ancora incontrato” questa frase riportata sull’attestato sintetizza in maniera perfetta l’impegno dell’Oratorio di Breno. “Consapevoli delle nostre capacità abbiamo partecipato alla festa del CSI proprio per capire sino in fondo quale fosse il vero senso dell’impegno sportivo e la reale capacità di saper condividere per cinque giorni l’amore per lo sport” così ha commentato il riconoscimento ottenuto l’allenatrice delle pallavoliste Daniela Maffezzoli. L’unico rammarico per i brenesi l’esclusione dall’appuntamento nazionale dei due maschi che hanno partecipato al campionato camuno, il torneo di Lignano infatti era esclusivamente femminile.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136