QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Cronoscalata Malegno-Ossimo-Borno: oggi le prove speciali, domani la gara che assegnerà il 45° trofeo Vallecamonica

sabato, 12 settembre 2015

Borno – E’ il grande giorno della Malegno-Ossimo-Borno. Ieri le verifiche, oggi le prime prove. Manca Faggioli e così il pronostico è meno scontato. Oggi fino alle 14 ci saranno le prove ufficiali, domani la gara. Attesi disagi alla viabilità con la chiusura della strada e limitazioni di accesso per salire a Borno, raggiungibile dalla Val di Scalve.

Il colpo di scena è l’assenza dell’undici volte campione italiano (e nove volte europeo) Simone Faggioli, che avrebbe dettato legge sul percorso che da Malegno conduce a Borno e che vale per il 45° Trofeo Vallecamonica, assegnato da Aci Brescia. La defezione del driver toscano ha però sparigliato le carte, anche se il trentino Christian Merli ha rilevato a tutti gli effetti il ruolo che era di Faggioli. Se dunque Merli è favorito, c’è da scommettere che si svilupperà davvero una grande sfida per la conquista dei due gradMalegno Borno1 (2)ini del podio che rimangono. Ne è convinto Fausto Bormolini (Reynard K02), primo un anno fa, che indica in Tiziano Riva (Reynard 92), in Luca Tosini (Osella FA 30) e in Paride Macario (Osella PA 30), i tre rivali con i quali presume si dovrà confrontare per salire sul podio. Per domenica, nel pomeriggio, sono però annunciati scrosci di pioggia. A quel punto gli equilibri si potrebbero modificare per le diverse tipologie di auto: Bormolini e Riva guidano una monoposto a ruote scoperte, mentre Tosini e Macario corrono con due prototipi. Sono auto dall’approccio diverso quando l’aderenza viene a mancare. Ecco le premesse di un’edizione sicuramente interessante della cronoscalata camuna, dove non sono mancati forti elementi di novità a cominciare dal nuovo logo della corsa. Al termine delle verifiche tecniche e sportive, sono stati 111 i concorrenti ammessi tra le moderne (sebbene uno sia sub judice) e 31 i concorrenti in gara per la sezione storica. Nella serata di venerdì 11 settembre a Malegno c’è stata la cerimonia di premiazione del concorso artistico “Una corsa nella leggenda” in collaborazione con il Nostalgia Club e con Salvatore e Roberto Salvetti. Hanno partecipato le scuole Primarie e Secondarie dei comuni coinvolti dalla corsa camuna. In tema di premiazioni, il secondo appuntamento è per le 20.00 di sabato a Borno, quando saranno premiati i migliori tempi delle prove ufficiali. E’ un’altra delle novità del 45° Trofeo Vallecamonica.

IL PROGRAMMA 

SABATO 12 SETTEMBRE 2015

Dalle 9 alle 14 Prove Ufficiali di Ricognizione Malegno (Brescia) – Via donatori di Sangue
A metà Malegno-Borno … Aspettando
Cerimonia di premiazione dei migliori tempi realizzati nelle manche di Prova
Borno (Brescia) – Piazza Caduti
Notte bianca del Trofeo Vallecamonica
Borno (Brescia) Locali aperti dalle 20.30 alle 24 e per tutta la notte feste e musica lungo il
tracciato di gara . Garantito servizio bus navetta da Malegno a Borno con fermata alle Feste

DOMENICA 13 SETTEMBRE 2015
Partenza del 45° Trofeo Vallecamonica
Malegno  - Via donatori di Sangue
Cerimonia di premiazione 45° Trofeo Vallecamonica
Borno  - Pattinodromo

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136