QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Corteno Golgi, primi passi per realizzare il tunnel sulla strada di Sant’Antonio

venerdì, 20 ottobre 2017

Corteno Golgi – Regione Lombardia ha chiesto la disponibilità al Comune di Corteno Golgi come stazione appaltante per i lavori di realizzazione della galleria, per bypassare il tratto franato nell’autunno 2015 e gennaio 2016. Presso il municipio di Corteno Golgi (Brescia) si è svolta la conferenza per definire i tempi e modalità di realizzazione del progetto, quindi è stato avviato l’iter del Vas.  Al Comune di Corteno Golgi è stata chiesta la disponibilità di diventare punto di riferimento della stazione appaltante. Da quanto è emerso mercoledì scorso la procedura potrebbe concludersi entro la primavera, ed entro l’estate 2018 potrebbe essere aperto il cantiere. “Tutto sta procedendo nel migliore dei modi – afferma il sindaco di Corteno Golgi, Martino Martinotta – e nella conferenza dei servizi sono state poste le basi per arrivare al progetto esecutivo e all’appalto dell’opera”.SANT'ANTONIO - CORTENO 50

Per realizzare il nuovo tunnel e risolvere il problema del dissesto idrogeologico della frazione Sant’Antonio di Corteno Golgi Regione Lombardia ha stanziato 2 milioni di euro. Il progetto prevede un tunnel interrato di circa 100 metri, con passerella pedonale, poi reti paramassi per l’intero versante interessato dal dissesto idrogeologico.

Attualmente il collegamento è garantito da una passerella metallica di 27 metri, larga 3,60 e un semaforo temporizzato. Gli amministratori di Corteno Golgi l’avevano indicata come soluzione tampone (per quella fase di emergenza vennero stanziati 600mila euro, oltre a 149 euro di primo intervento da patte di Regione Lombardia) e adesso si passa alla soluzione definitiva.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136