QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Corteno Golgi: Messa del patrono Sant’Antonio e il sindaco incontra le famiglie rimaste isolate

domenica, 17 gennaio 2016

Corteno Golgi – Garantire il passaggio dei veicoli, almeno in una fascia oraria al giorno ben definita. E’ questo l’obiettivo del sindaco di Corteno Golgi, Martino Martinotta, che per la festa di Sant’Antonio, ha incontrato i sette residenti della frazione rimasti isolati. Una settimana fa la frana che ha interrotto la viabilità sulla strada comunale, ora si sta tornando alla normalità e il sindaco ha fatto sentire la vicinanza alla popolazione.

corteno frana01

La mobilitazione è stata totale, il sindaco e i tecnici comunali e regionali si sono messi subito al lavori per ripristinare le condizioni di sicurezza e garantire il passaggio. I lavori dell’impresa Plona di Sonico sono a buon punto.

In occasione della festa di Sant’Antonio sono saliti con un mezzo della Protezione Civile il sindaco Martinotta e il parroco don Alessandro Nana, quest’ultimo ha celebrato la Messa nella frazione.

Al termine il sindaco ha incontrato i residenti di Sant’Antonio, chiesto le loro necessità e indicato i tempi per il ritorno alla normalità. Il primo cittadino puntava a riaprire per il week end la strada – almeno per una certa fascia oraria – ma serviranno altri giorni di lavoro.

“Poi – sostiene Martinotta – definiremo un progetto di messa in sicurezza del costone roccioso che è crollato, con un intervento complessivo”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136