QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Corteno Golgi, l’assessore Cappellini alla festa de “Lo Pan Ner”

lunedì, 16 ottobre 2017

Corteno Golgi – Rivivono le antiche tradizioni e tra queste quella de “Lo Pan Ner”. Nel weekend ci sono stati diversi appuntamenti in Valle Camonica: sono stati riaperti gli antichi forni ed è stato sfornato il pane nero di segale.

Corteno Pane Nero 1

Un evento trasfrontaliero visto che in diverse località dell’arco alpino sparse tra Valle Camonica, Valtellina e Valposchiavo sono stati riaccesi contemporaneamente i vecchi forni per cuocere il pane nero. Tra le località coinvolte spicca quello della frazione Doverio di Corteno Golgi (Brescia), dove hanno fatto visita l’assessore alla Cultura di Regione Lombardia, Cristina Cappellini, il consigliere regionale Fabio Fanetti, oltre al sindaco Martino Martinotta, e agli organizzatori della manifestazione.

La festa del “Pan ner”, ha coinvolto l’intera frazione di Corteno Golgi, che conta oggi un’ottantina di residenti e per l’occasione è stato riaccesi i forni, in particolare il forno da Angela, risalente alla Prima Guerra mondiale.

Corteno Pane nero 2

L’assessore regionale Cappellini e il consigliere regionale Fanetti sono stati accolti in municipio dal primo cittadino, quindi la visita a Doverio, dove l’assessore regionale è rimasta colpita dalle diverse fasi di lavorazione, seguendo le donne impegnate a impastare e cuocere il pane di segale.

“La riscoperta delle tradizioni – ha commentato l’assessore Cappellini durante la tappa a Corteno Golgi – è fondamentale per far rivivere i centri montani”. La seconda edizione dell’evento “Pane Nero” ha avuto un grande successo a Doverio di Corteno Golgi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136