QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Corteno Golgi, centinaia di persone danno l’ultimo saluto a Giacomo Rodondi. “Ti ricorderemo sempre”

domenica, 28 dicembre 2014

Corteno Golgi –  ”Grazie, grazie, grazie e mille volte grazie, avete reso onore al nostro Giacomo Rodondi e ci avete scaldato il cuore con i vostri messaggi e la vostra presenza. Un abbraccio a tutti!”. Con queste parole Francesca, la sorella di Giacomo Rodondi ha ringraziato a nome dei genitori e familiari,  gli amici e quanti in questi giorni hanno fatto sentire il loro sostegno.

Nel pomeriggio si sono svolti nella chiesa parrocchiale di Corteno Golgi (Brescia) i funerali di Giacomo Rodondi, il 24enne che ha perso la vita nella serata di Santo Stefano, in via Les, a pochi passi dalla sua abitazione. Grande il cordoglio della comunità e in tanti negli ultimi due giorni hanno fatto sentire il loro amore e la vicinanza alla famiglia colpita dalla grave perdita. Il giovane aveva lasciato Corteno Golgi per lavoro alcuni mesi fa e aveva trovato un’occupazione come falegname in Svizzera e ogni fine settimana tornava nella casa natale e aiutava i genitori. Stava trascorrendo il periodo nataGiacomo Rodondilizio a Corteno, quando è finito contro la santella di Les  con il suo fuoristrada ed è deceduto poco dopo l’arrivo dei soccorritori.

Oggi alle esequie in una chiesa parrocchiale di Corteno strapiena c’erano familiari, parenti, amici, conoscenti e anche gli amministratori con in testa il sindaco Martino Martinotta. Centinaia di persone in lacrime all’uscita dalla chiesa e in Rete proseguono i messaggi: “Ciao Giacomo, ti ricorderemo per sempre col tuo sorriso”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136