QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Coppia di fungiatt si perde sopra Edolo: intervento del Soccorso alpino e vigili del fuoco

martedì, 12 agosto 2014

Edolo – La forte pioggia che ha condizionato la mattinata in Valle Camonica non ha fermato due ricercatori di funghi. La coppia di fungiatt si è smarrita nei boschi sopra Edolo: l’allarme è scattato attorno alle 9. Intervento del Soccorso Alpino e ed è stata allertata la centrale operativa dei Vigili del fuoco del distaccamento di Edolo. Le condizioni meteorologiche non hanno aiutato le ricerche.

Sul posto anche i carabinieri di Edolo e una squadra del Soccorso alpino: proprio gli uomini del soccorso alpino dopo circa un’ora di ricerca hanno rintracciato i due dispersi conducendoli a valle.

L’INTERVENTO NELLA ZONA DI MOLA

Alle 9 hanno chiesto soccorso, anche perché il più anziano, di 76 anni, ha problemi di salute. Il Soccorso alpino è stato allertato alle 10.20.Cnsas ricerca

I tecnici della V Delegazione Bresciana sono riusciti in pochi minuti a individuare la loro posizione, grazie a uno strumento molto preciso: attraverso un sistema informatico del CNSAS, se la persona che si sta cercando ha con sé uno smartphone ma non è in grado di indicare il luogo in cui si trova, viene inviato un sms con l’indicazione di cliccarvi sopra. L’azione, molto semplice in sé, fa in modo che il telefonino a sua volta attivi il dispositivo di localizzazione GPS e invii le coordinate alla Centrale del Soccorso alpino, che in questo modo è in grado di avere la posizione esatta e di coordinare di conseguenza l’intervento di recupero.

Il fattore tempo è sempre molto importante, spesso addirittura determinante per la sopravvivenza stessa della persona coinvolta. Sono quindi partite le squadre da terra, che hanno raggiunto i due uomini in località Clot, a 1400 metri di quota, in meno di un’ora, e li hanno riportati a valle. L’uomo di 76 anni è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Edolo per un controllo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136