QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Coppa Camunia, avvio con sorpresa: vince Scalvinoni, domani Kinetik Running

venerdì, 20 settembre 2013

Ossimo - In una corsa basta togliere un nastro dal percorso per mandare in fumo gli sforzi degli organizzatori; così è successo alla “PerCorrere Cerreto”, la corsa organizzata dalla Polisportiva Ossimo, che ha inaugurato la Coppa Camunia 2014 del CSI di Vallecamonica. Per fortuna la collaborazione e la comprensione degli atleti, che hanno usufruito dell’imprevisto taglio di percorso, ha permesso di stilare le classifiche della gara senza polemiche confermando il clima sereno instaurato tra le società iscritte al campionato. Naturalmente in alcune categorie questo intoppo ha penalizzato alcuni degli atleti migliori della passata stagione e prodotto risultati a sorpresa, ma il campionato è all’inizio e per tutti ci sarà modo di recuperare.OLYMPUS DIGITAL CAMERA

In una mattinata grigia con qualche goccia di pioggia un’ottantina gli atleti che hanno affrontato il percorso all’interno del parco del Cerreto di solito percorso dalle mountain bike e già sperimentato con successo lo scorso anno. Aprono la mattinata dedicata al podismo gli atleti della categoria polisportivo con la Polisportiva Oratorio Piancamuno come al solito dominatrice il settore maschile piazzando Elia e Pietro Salvetti ai primi due posti. Non cambia il copione rispetto allo scorso anno anche nella prova femminile con Alessandra Nolaschi (Podistica Valle Adamè) prima davanti ad Annamaria Pedretti (G.S Ceto-Nadro) ed Elena Poiatti (Polisportiva Piancamuno). Nella categoria ragazzi si impone Pietro Pancrazio (G.S. Ceto-Nadro) precedendo l’atleta di casa Fabio Scalvinoni e Giovanni Spandre (Aido Artogne). Successo di Anna Tottoli (G.S.O. Darfo-Corna) nel settore femminile con Federica Scolari (G.S. Ceto-Nadro) e Alessia Ramazzini (Piancamuno) a completare il podio. Sottotono la partecipazione alle prove riservate alla categoria allievi dove a distinguersi sono Gianluca Gheza (Atletica Esine 77) e Giulia Cesari ( Aido Artogne).

Detto all’inizio dell’inconveniente sul percorso la corsa degli adulti ha registrato il successo finale di Fabrizio Scalvinoni (Polisportiva Ossimo) che precede Massimo Bertoni (Atletica Eden 77) e Ivan Bressanelli (A.S. Cimbergo). Sempre in campo maschile successi di categoria per Maurizio Rivolti (Polisportiva Ossimo), Giampiero Gabrieli (C.G. Pisogne) e di Agostino Ferrari (C.G. Pisogne) che torna alle corse dopo una lunga assenza e vince la prova riservata ai veterani precedendo An gelo Taboni e Angelo Isonni. La gara femminile ha come protagonista assoluta Stefania Cotti Cottini (Aido Artogne) che stacca tutte le altre atlete facendo corsa solitaria. Sul podio salgono anche Lucia Delvecchio (Polisportiva Edolese) e Vera Derrigo (Aido Artogne); bene le portacolori della Polisportiva Ossimo che piazza sul secondo gradino del podio, nelle rispettive categorie, Silvia Franzini e Annarosa Carboniero. A completare il quadro dei risultati l’ennesimo successo di Maria Grazia Boesi (Aido Artogne). In un settembre ricco di appuntamenti podistici la Coppa Camunia del CSI propone l’immediata rivincita ai propri atleti sabato 21 settembre nella “Kinetik Running”. Il ritrovo per la manifestazione podistica è fissato nell’Archeopark di Boario Terme alle ore 16 e il via alle competizioni è in programma alle 17.30.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136