QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Valle Camonica, controlli sulle strade a carnevale: 24 patenti ritirate. Uomo cerca di corrompere i carabinieri di Breno

lunedì, 23 febbraio 2015

Breno – Controlli sulle strade in occasione della settimana di Carnevale anche in Valle Camonica. I Compagnia Carabinieri di Breno, hanno effettuato specifici servizi finalizzati ad arginare il fenomeno dilagante della guida in stato di ebbrezza alcoolica, che hanno portato al deferimento in stato di libertà, per guida in stato di ebbrezza alcoolica (art. 186 comma 2 C.d.S.) di 17 persone, di cui 4 maggiorenni stranieri, al ritiro complessivo di 24 patenti di guida, alla decurtazione di 250 punti e alla confisca di tre veicoli.etilometro[1]

Durante i citati servizi di controllo alla circolazione stradale i Carabinieri hanno anche denunciato in stato di libertà, per il reato di istigazione alla corruzione, un uomo della Valle Camonica, poiché, sorpreso alla guida in evidente stato di ebbrezza alcoolica, tentava, più volte, di offrire denaro ai militari operanti al fine di evitare il ritiro della patente di guida.

A SALO’     

Nel corso di specifico servizio straordinario di controllo del territorio, mirato a contrastare i reati predatori e le varie forme di illegalità diffusa in particolare anche nel corso del tradizionale carnevale di Bagolino, 30 militari del Comando Compagnia Carabinieri di Salo’ hanno controllato un totale di 316 persone (di cui 76 pregiudicati) e 190 mezzi, denunciando all’Autorità Giudiziaria 7 persone per varie violazioni.  Tre i soggetti denunciati responsabili del reato di “guida in stato di ebbrezza alcolica” con contestuale ritiro delle rispettive patenti di guida.

Una giovane donna denunciata per ricettazione perché aveva con sé uno smartphone rubato ad un minore; un pregiudicato di Lavenone denunciato per minaccia aggravata e violazione legge sulle armi perché con una pistola (poi risultata fedele replica di una beretta ma priva del tappo rosso) ha minacciato per futili motivi un vicino di casa (corso perquisizione gli sono state trovate e sequestrate due pistole scacciacani modificate e prive dei tappi rossi).

Per omessa custodia di armi e detenzione abusiva di armi è stato denunciato un pregiudicato di Vestone trovato in possesso di ben 5 fucili mai registrati e denunciati e ben 150 munizioni di vario calibro.

Contestate poi undici sanzioni amministrative ex art. 688/2 (ubriachezza) a giovani e giovanissimi residenti e non, sorpresi in stato di evidente ubriachezza e con atteggiamenti molesti, uno di essi denunciato anche per atti contrari alla pubblica decenza perché sorpreso a urinare per le vie del centro.

Segnalati alla competente Autorita’ Prefettizia 4 soggetti con sequestro di grammi 7 (sette) tra hashish e marijuana.
I militari hanno inoltre controllato vari esercizi pubblici comminando sanzioni per un totale di oltre 3.000,00 (tremila) euro in ordine a violazioni amministrative.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136