QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Comprensorio Adamello Ski: sole e assalto alle piste. Permane il rischio valanghe

venerdì, 27 dicembre 2013

Ponte di Legno – E’ tornato il bel tempo e migliaia di persone sulle piste da sci. In Alta Valle Camonica e Aprica c’è stato un assalto alle piste da sci migliaia di appassionati sulle piste da sci e circa 4 chilometri di auto incolonnate in direzione Passo Tonale nella tarda mattinata. “Un ottimo inizio – sostengono gli operatori – della stagione invernale”. La foto di apertura è stata scattata alle 13 al Corno d’Aola.

INDICAZIONI DELLA PROTEZIONE CIVILE Ponte di legno - neve

“Le precipitazioni degli ultimi due giorni  hanno determinato notevoli accumuli nevosi con spessore del manto, che può superare il metro. Nei prossimi giorni è pertanto assolutamente sconsigliato muoversi in montagna al di fuori delle piste da sci segnalate e presidiate”. Lo raccomanda l’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e ImmigraziPonte di legno angeloone, Simona Bordonali – che è anche presidente di Aineva (Associazione interregionale neve e valanghe) – all’indomani dell’emergenza causata dal maltempo negli ultimi due giorni.

GARANTIRE SICUREZZA PROPRIA E DEGLI ALTRI

“Tale raccomandazione – prosegue l’assessore Bordonali – è finalizzata  non solo ad assicurare la propria incolumità, ma anche quella di coloro che potrebbero essere travolti da valanghe provocate da altri escursionisti”.

“Nel caso si volessero affrontare attività sciescursionistiche, scialpinistiche o con le ciaspole – è il monito della responsabile regionale della Protezione civile – si invita a evitare itinerari esposti e non noti, a consultare preventivamente con la massima attenzione il Bollettino neve e valanghe emesso giornalmente dal centro Nivo meteorologico di Arpa(0342.914401) o la Sala operativa della Protezione civile (800.061.160). Si raccomanda inoltre di non utilizzare motoslitte e di dotarsi di Arva, sonda e pala per la ricerca e il soccorso di eventuale persone sepolte sotto valanga”.

“Ai turisti presenti sulle nostre montagne rivolgo l’appello di non avventurarsi nei fuoripista ma di utilizzare solo piste da sci battute. Ai sindaci dei Comuni montani invieremo un comunicato, affinché predispongano un’ordinanza, in modo che, nelle aree più a rischio valanghe, si impedisca l’utilizzo delle motoslitte, per evitare l’aumento del pericolo di distacchi di neve”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile Simona Bordonali, commentando la situazione maltempo in Lombardia, questa mattina, nella conferenza stampa tenuta a Palazzo Lombardia.

SALA OPERATIVA PROTEZIONE CIVILE

“La macchina della Protezione civile ha funzionato bene in questi due giorni – ha proseguito l’assessore -: attraverso la Sala operativa tutto il territorio lombardo è stato monitorato, con il supporto delle Sedi territoriali della Regione Lombardia”.

“Oggi - ha aggiunto -è stato effettuato un sorvolo in elicottero, per verificare il rischio valanghe su tutto l’arco alpino: i tecnici del Centro Nivo meteorologico e delle Sedi territoriali della Regione Lombardia hanno delineato un quadro abbastanza rassicurante”. A chi sta per mettersi in viaggio verso le località sciistiche della Lombardia l’assessore Bordonali ha raccomandato di consultare i siti internet che contengono informazioni aggiornate e dettagliate sulla situazione nevi: www.protezionecivile.regione.lombardia.it  e www.aineva.it

IN ARRIVO NUOVA PERTURBAZIONE, NEVE A 700 METRI

Da domani, per circa 12 ore, transiterà sulla Lombardia una nuova perturbazione, che porterà altre precipitazioni accompagnate da un abbassamento delle temperature. Secondo quanto risulta alla Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, si prevedono nevicate nella zona occidentale, a quote intorno ai 700-800 metri.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136