QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cividate, l’Incubatore un riferimento nazionale. Ballardini: “Puntiamo sull’innovazione”

sabato, 4 novembre 2017

Cividate Camuno – L’Incubatore di imprese accoglierà negli spazi dell’ex convento di Cividate Camuno il Museo Museo Nazionale di Arte Preistorica. Cirillo Ballardini, presidente della società che gestisce l’Incubatore, nonché sindaco di Cividate Camuno (Brescia) illustra il piano di trasferimento dall’attuale sede all’ex convento di piazza Giacomini, previsto nel 2018. Sarà disposto su due piani con una superficie complessiva di 1.500 metri quadrati.

“L’obiettivo – spiega Cirillo Ballardini – è valorizzare il ricco patrimonio, in una sede accogliente e puntare sul turismo culturale che sta dando importanti frutti in Valle Camonica”.

Cirillo Ballardini 1

Il presidente Ballardini snocciola i dati di alcune manifestazioni, in particolare quella legata alla Notte Romana con la riscoperta delle antiche tradizioni che ha portato migliaia di persone e un indotto economico attorno ai 100mila euro. “L’intenzione – aggiunge Cirillo Ballardini (nella foto sotto)- è proseguire sulla strada intrapresa, quello definito nell’accordo tra i quattro soggetti promotori e su eventi di attrazione”.

Infatti l’accordo tra Sovrintendenza ai beni culturali, Polo Museale, Invitalia, la società che ha realizzato l’Incubatore per poi affidarlo alla gestione di Impresa e territorio e il Comune di Cividate prevede la valorizzazione del Museo, collocandolo in spazi espositivi più ampi.

Negli ultimi anni il Museo nazionale ha registrato mediamente un migliaio di visitatori al mese, che potrebbero aumentare in futuro, migliorando la location e con una serie di interventi di promozione.

Per quanto concerne la mission, quella di favorire la nascita e sostenere la crescita delle imprese, il presidente dell’Incubatore rilancia il patto tra privati e Assocamuna.

L’Incubatore di imprese è una struttura nata per accelerare e sistematizzare il processo di creazione di imprese innovative. Attraverso l’utilizzo di infrastrutture comuni e l’erogazione di servizi specifici a sostegno del business, l’Incubatore offre opportunità di crescita professionale per neo-imprenditori e occasioni di contatto con altre aziende del territorio camuno, lombardo, nazionale ed internazionale. ”In quest’ottica – prosegue Ballardini – dobbiamo puntare sull’innovatività, creando quel valore aggiunto per le imprese del territorio”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136