QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Cividate Camuno: statale 42 del Tonale tra buche e lampioni spenti

venerdì, 7 febbraio 2014

Cividate Camuno – Buche lungo la statale 42 e soprattutto l’illuminazione pubblica che scarseggia. Gli automobilisti si lamentano delle condizioni della statale del Tonale in territorio camuno e anche gli amministratori locali chiedono interventi di manutenzione straordinaria. In particolare ripristinare un fondo stradale adeguato e il servizio di illuminazione pubblica. Secondo gli amministratori è una questione di sicurezza e le sollecitazioni sono già arrivate all’Anas. Uno dei punti critici è lo svincolo di Cividate, uno snodo importante della Valle Camonica con migliaia di auto e Tir di passaggio ogni giorno.

IMG_1835

Il tratto di strada e le rampe di accesso sono state al buio per quasi un anno poi Provincia di Brescia e Anas hanno posizionato qualche decina di lampioni. Risultato: quelli della Provincia sono accesi, invece quelli dell’Anas, che interessano lo svincolo no. da qui la protesta del vicesindaco di Cividate Camuno, Fabio Gelfi, che ha preso carta e penna e scritto all’Anas per chiedere l’intervento risolutivo  e accendere i lampioni.

Una buona notizia arriva dall’Anas che avrebbe trovato le risorse finanziarie, circa un milione di euro, per completare lo svincolo all’altezza dei Esine. le prossime settimane saranno decisive per la cantierizzazione dell’opera.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136